Gli impianti sportivi di Ancona scelgono il risparmio idrico

di Paola P. Commenta

Ad Ancona un’iniziativa volta al risparmio idrico è stata avviata negli impianti sportivi grazie ad un finanziamento di 27 mila euro. Si tratta di liquidità non versata ai concessionari delle strutture sportive che non avevano attuato le misure di risparmio idrico previste per gli anni 2006/2007 e 2007/2008. Questi soldi serviranno ora a fornire di sistemi che contengano gli sprechi d’acqua gli impianti per le attività sportive del comune, come deliberato dalla Consulta per lo Sport.

Un passo importante che prevede l’installazione nelle doccie di dispositivi come pulsanti a tempo e sistemi di miscelatori elettronici che consentono di risparmiare sullo sperpero di acqua sia calda che fredda. Le strutture interessate in questa prima fase del progetto sono:

  • la piscina Domenico Savio
  • la pista atletica Conti
  • il campo sportivo di Torrette
  • il centro tennis Riviera del Conero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>