Allarme caldo, Coldiretti: estate 2012 più calda di sempre

di Marco Mancini 1

allarme caldo coldiretti estate 2012Le tesi sono contrastanti, ma su un punto tutti sono d’accordo: ogni estate è sempre più calda e quella che si è appena conclusa è una delle peggiori della storia. La differenza è minima: per gli scienziati americani il periodo estivo 2012 è stato il secondo più caldo della storia, secondo la Coldiretti è il primo. Questione di centesimi di grado, ma l’allarme resta. Dopo l’allarme lanciato nei mesi scorsi dal Cnr ora anche l’associazione dei coltivatori diretti si mostra preoccupata.

Sì perché non è soltanto un problema di disagio legato al calore. Bisogna considerare tutti gli aspetti conseguenti come lo scioglimento dei ghiacciai che galoppa, il ghiaccio artico che ha raggiunto il minimo storico da quando sono state iniziate le rilevazioni cinquant’anni fa, ma soprattutto il crollo dei raccolti agricoli. Ed è proprio questo aspetto quello che preoccupa di più, non solo la Coldiretti. Tra questo fattore e l’incremento del costo della benzina si è arrivati ad assistere alla lievitazione dei prezzi del cibo, che in alcune parti del mondo è raddoppiato. E quando si parla del raddoppio del costo dei beni primari, come il pane, sono dolori.

Ma anche la vendemmia, fanno sapere dall’associazione, ha raggiunto i minimi storici, con un -6% rispetto al 2011 che è stato un altro anno drammatico. E non solo in Italia. Anche in Francia il calo è stato forte, anzi maggiore, del 14% rispetto all’anno scorso, con un -26% se si considera solo il settore dello champagne. Il motivo? Ovviamente la siccità che deriva dal gran caldo. In Europa non va meglio visto che il calo della vendemmia si attesta intorno al 10%.

Ma a preoccupare c’è anche il calo della produzione di mais che, soprattutto in America, ha raggiunto livelli drammatici, portando ad una forte instabilità dei prezzi. Tutto ciò ha già portato alla cosiddetta “Guerra del Pane” in alcuni Paesi poveri come Libia ed Egitto, e questo dramma presto potrebbe allargarsi a tutto il mondo.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. Excellent web site you have got here.. It’s hard to find quality writing like yours these days.
    I truly appreciate people like you! Take care!!

    Feel free to surf to my website ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>