Allergie, bollettino pollinico settimana 19–24 marzo 2015

di Matteo Carriero 1

La primavera è dietro l’angolo e purtroppo anche i sintomi delle allergie: ecco il bollettino pollinico con previsioni per la settimana dal 19 al 24 marzo 2015 con dati divisi per le varie macroaree della nostra penisola, con la concentrazione delle varie tipologie di pollini prevista per le prossime giornate.

allergie bollettino pollinico marzo 2015Per chi soffre di allergie ecco il bollettino pollinico con le previsioni della settimana dal 19 al 24 marzo 2015 per le varie tipologie di polline e le diverse aree geografiche italiane. Ecco in sintesi cosa si prevede per il Nord, il Centro e il Sud Italia secondo i dati recentemente diffusi da Ilpolline.it.

Allergie, bollettino pollinico settimana dal 19 al 24 marzo 2015: il Nord Italia

Nella zona Alpi e Prealpi si prevedono aumenti delle basse concentrazioni di pollini di betulaceae, basse concentrazioni di pollini di salicaceae, di corylaceae e di ulmaceae, con concentrazioni in aumento (già alte in questi giorni) per i pollini delle cupressaceae e taxaceae, e concentrazioni basse o medie stabili per le oleaceae. Nell’area della Pianura Padana abbiamo invece una situazione già più complicate per gli allergici: in aumento i pollini di betulaceae e oleaceae già a concentrazioni medie, in ulteriore aumento i pollini di cupressaceae e taxaceae già ad alte concentrazioni in questi giorni, permangono inoltre a basse concentrazioni pollini di corylaceae, ulmaceae e salicaceae e le spore di alternaria.

Per chi soffre di allergie nella zona del Nord Adriatico il bollettino pollinico per le giornate dal 19 al 24 marzo prevede un ulteriore aumento dei pollini di cupressaceae e taxaceae e dei pollini di salicaceae (a concentrazioni molto variabili negli ultimi giorni), nonché delle betulaceae, che dovrebbero raggiungere concentrazioni medie. Per quanto concerne il Nord Tirreno si segnala il persistere a basse concentrazioni di pollini di betulaceae, corylaceae, pinaceae, salicaceae e l’aumento dei pollini di cupressaceae e taxaceae, già presenti in alte concentrazioni.

allergie bollettino pollinico pianura padana

Allergie, bollettino pollini dal 19 al 24 marzo 2015: il Centro Italia

Il bollettino dei pollini dal 19 al 24 marzo 2015 prevede, per la zona dell’Appennino Centro Adriatico un incremento dei pollini di betulaceae e ulmaceae (attualmente presenti nell’aria a bassa concentrazione) e anche qui dei pollini di cupressaceae e taxaceae, già ad alte concentrazioni. Per la zona del Centro Tirreno particolare attenzione va posta nei confronti dei pollini di betulaceae e cupressaceae e taxaceae, in ulteriore aumento oltre le già medio-alte concentrazioni presenti, e il persistere a basse concentrazioni di pollini di graminae, polygonaceae, urticaceae e oleaceae.

allergie bollettino pollinico centro italia

Allergie, bollettino pollinico 19-24 marzo 2015: il Sud Italia e le isole

Per concludere, il bollettino pollinico per le prossime giornate di marzo prevede, per la zona del Sud Adriatico (sostanzialmente per la Puglia), un aumento dei pollini delle cupressaceae e taxaceae, già presenti ad alte concentrazioni, e pollini di pinaceae e urticaceae a basse concentrazioni nell’aria, così come le spore di alternaria. A oggi nessun dato è pervenuto in merito ai pollini nella regione siciliana, mentre per chi soffre di allergie e vive in Sardegna, si segnala anche qui un aumento dei pollini di cupressaceae e taxaceae, che dovrebbero raggiungere concentrazioni medie, e basse concentrazioni nell’aria di pollini di salicaceae, urticaceae e betulaceae.

allergie bollettino pollinico puglia

Photo credits | Thinkstock e Ilpolline.it

Commenti (1)

  1. Hi to every one, the contents existing at this web page are in fact amazing for people
    knowledge, well, keep up the nice work fellows.

    Feel free to surf to my blog ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>