Allergie, bollettino pollinico settimana 7-12 maggio 2015

di Matteo Carriero Commenta

Per tutti coloro che soffrono di allergie ecco i dati del bollettino pollinico della settimana con le previsioni relative alla concentrazione dei vari pollini nell’aria, nelle varie zone d’Italia, per le giornate comprese tra giovedì 7 maggio e martedì 12 maggio 2015.

Allergy
Allergie, la situazione dal 7 al 12 maggio 2015

Periodo difficile per chi soffre di allergie: il bollettino pollinico settimanale stilato da Ilpolline.it può tuttavia essere utile per conoscere quali sono le concentrazioni delle varie tipologie di pollini nell’aria nella zona della propria residenza. Ecco le previsioni della settimana per i giorni dal 7 al 12 maggio 2015.

Bollettino pollinico Nord Italia, la situazione per le prossime giornate di maggio

Il bollettino pollinico prevede per la zona di Alpi e Prealpi una concentrazione media (anche alta, a seconda delle giornate) per i temuti pollini delle graminae, concentrazioni medio basse per i pollini delle oleaceae e concentrazioni alte per i pollini delle urticaceae, con i pollini di betulaceae e cupressaceae e taxaceae in diminuzione. Situazione critica per chi soffre di allergie nella zona del Nord Adriatico: in ulteriore aumento i pollini di graminae, già presenti ad alte concentrazioni. Persistono ad alte concentrazioni i pollini di oleaceae e fagaceae e a medie concentrazioni i pollini di urticacae, mentre a basse concentrazioni sono previsti, anche per i prossimi giorni, i pollini di corylaceae (in calo) e di platanaceae, così come le spore di alternaria.

Il bollettino pollinico prevede per i prossimi giorni, nell’area del Nord Tirreno, concentrazioni medie nell’aria dei pollini di fagaceae, urticaceae (in aumento) e pinaceae, e concentrazioni medio-alte per i pollini delle oleaceae. I pollini di graminae, attualmente presenti a basse concentrazioni, dovrebbero aumentare nei prossimi giorni. Il bollettino dei pollini per la Pianura Padana vede un ulteriore aumento dei pollini delle graminae, già presenti ad alte concentrazioni, mentre si mantengono presenti ad alte concentrazioni quelli delle oleaceae, e a medio-alte concentrazioni i pollini delle urticaceae.

bollettino pollini nord adriatico maggio

Allergie, concentrazione dei pollini per il Centro Italia secondo l’ultimo bollettino

Molto complicate le prossime giornate per gli allergici residenti nell’area dell’Appennino Centro Adriatico: il bollettino della settimana prevede, seppur in calo, concentrazioni alte o medio alte di pollini di fagaceae, concentrazioni medio alte per i pollini delle graminae e concentrazioni alte e in aumento per i pollini delle oleaceae, con concentrazioni variabili, tendenzialmente medie ma in aumento, per i pollini delle salicaceae.

Al contrario di quanto avviene altrove, la situazione per la zona del Centro Tirreno (Lazio, Campania, ecc.) si presenta tranquilla: si prevede un aumento dei pollini delle fagaceae e delle graminae, tuttavia presenti solo a basse concentrazioni negli ultimi giorni, e un persistere a medio-basse concentrazioni dei pollini delle urticaceae e delle spore di alternaria.

bollettino pollini lazio campania

Bollettino dei pollini per il Sud Italia: le previsioni per chi soffre di allergie fino al 12 maggio 2015

Per quanto concerne il Sud Italia, il bollettino dei pollini della settimana prevede per la Puglia e la zona del Sud Tirreno, alte concentrazioni per i pollini delle graminae e concentrazioni medio-alte per quelli delle oleaceae e dell’olea in particolare, con spore di alternaria a concentrazioni medie. Nessun dato rilevato per le zone del Sud Tirreno e della Sicilia, mentre in Sardegna persisteranno a medio-alte concentrazioni nell’aria i pollini delle fagaceae, delle graminae e delle urticaceae.

allergie bollettino pollini puglia maggio 2015

Photo credits | Thinkstock e Ilpolline.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>