Ambiente, Clini: patto per lo smog nel Nord Italia. Stanziati 40 milioni

di Valentina Ierrobino 1

Al termine della riunione del ministro dell’Ambiente Corrado Clini con le Regioni del Nord Italia si è giunti ad un accordo per la lotta allo smog e per dare inizio ad una serie di investimenti per la mobilità sostenibile anche se, come ha dichiarato il ministro

Il taglio delle emissioni del 30% è fattibile se sostenuto dalle politiche europee.

Per questo le misure prese dal nostro Paese potrebbero trainare gli altri Stati membri verso un’economia più attenta all’ambiente e all’ecologia.

Il ministro dell’Ambiente si è poi espresso su quella che dovrebbe essere la politica europea sul taglio delle emissioni e la lotta allo smog, sostenendo che

Il territorio padano si trova in condizioni meteoclimatiche particolari, nonostante la Lombardia sia la regione con le minori emissioni pro capite, il problema dello smog qui si fa sentire in modo più importante. Oggi [ieri, Ndr] abbiamo inaugurato i lavori con questo tavolo tecnico e ci rivedremo il 16 gennaio per continuare questa piattaforma condivisa e individuare altre linee di azione.

Il primo segnale è lo stanziamento di 40 milioni di euro per intensificare il trasporto pubblico locale, per acquistare nuovi mezzi Euro 6 o autobus elettrici. Per investire nell’ambiente Clini propone inoltre di escludere gli investimenti nelle infrastrutture dal Patto di stabilità

Se alcune infrastrutture che servono alla crescita o a trasformare l’economia degli Stati membri non debbano essere considerate fuori dal Patto, altrimenti diventa un circolo vizioso da cui non è possibile uscire.

I finanziamenti si potrebbero ottenere mediante l’ecotassa, per esempio, ma le entrate devono però essere realmente utilizzate per l’ambiente perché, come ha spiegato lo stesso Clini, in Italia le tasse sull’ambiente sono pari al 6% della tassazione, ma  meno dello lo 0,5% viene poi investito nelle politiche ambientali. Sbloccando questo denaro si possono trovare nuovi fondi per incentivare la mobilità sostenibile e per migliorare la qualità dei servizi al cittadino.

[Fonti: Adnkronos; Agenzia Parlamentare]

[Photo Credits/Thinkstock]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>