Un altro animale a rischio estinzione: il gibbone

di Marco Mancini 1

animale rischio estinzione gibboneLe scimmie, forse per la loro somiglianza con l’uomo, non danno mai la sensazione di essere animali in pericolo di estinzione. Ed invece non solo da questo punto di vista sono molto distanti rispetto a noi, ma alcune specie rischiano seriamente di sparire da qui a qualche decennio. E’ il caso del gibbone, una scimmia di cui esistono ben 10 specie conosciute, e di queste due sono in pericolo critico e le altre otto rientrano nella lista delle specie minacciate.

I gibboni sono piccole scimmie acrobatiche, la cui attività consiste nell’oscillare da un albero all’altro per tutta la giornata. Rispetto alle altre specie di scimmia, sono più piccoli e dipendono fortemente dalle loro braccia super-elastiche che gli permettono di raggiungere il cibo in posti impossibili e soprattutto scappare dai pericoli. Lo studio, effettuato dal Fauna & Flora International e Conservation International sul gibbone crestato che vive perlopiù nella zona del Vietnam, ha di fatto aggiornato i dati nel Paese asiatico risalenti al 2000.

Si tratta una delle specie maggiormente a rischio, ed i ricercatori hanno rilevato che tre sottospecie ( il gibbone nero orientale, il gibbone nero occidentale ed il gibbone dalle guance bianche) rischiano di sparire in breve tempo. Non che le altre sottospecie stiano meglio. Sono state infatti dimostrate riduzioni significative della popolazione, ma ancora non sono in un pericolo imminente.

Attualmente le poche popolazioni rimaste che appaiono vitali risiedono in aree protette che però in quasi tutti i casi non hanno il livello di protezione necessario per garantire la sopravvivenza certa, secondo quanto dicono gli autori del rapporto. I gibboni sono tutelati dalla legge vietnamita, ma il pericolo è indiretto ed è conseguente all’espansione dell’uomo, in primis per il disboscamento illegale, ma anche a causa dell’invasione agricola e lo sviluppo di infrastrutture come le strade. Se a tutto questo ci si mette anche la caccia illegale, il quadro è completo. Secondo gli autori la speranza di sopravvivenza a lungo termine di questa scimmia è legata alla volontà umana. Ma a quanto pare ai vietnamiti non sembra interessare così tanto.

[Fonte: Livescience]

Photo Credits | Thinkstock

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>