Auto ecologiche: arriva l’idrogeno?

di Daniela L. 5

220.jpg

Al prossimo salone dell’auto di Ginevra si parlerà ecologico. I grossi problemi dovuti allo smog che le amministrazioni comunali delle città, si trovano a dover affrontare ogni giorno e che negli ultimi anni stanno sempre più limitando ai cittadini l’uso della propria auto, obbligano le case costruttrici di automobili ad incominciare a produrre autoveicoli che rispettino il nostro ambiente.


Purtroppo la soluzione definitiva al problema dello smog e la produzione di auto ecologiche risulta ancora molto lontana, ma i prossimi saloni hanno dovuto rivolgere la loro attenzione oltre che alle nuove linee e ai nuovi design anche alle automobili ibride e ad idrogeno.

Negli ultimi mesi dello scorso anno sono stati stanziati dalla Commissione Europea circa 470 milioni di euro per sostenere lo sviluppo degli autoveicoli ad idrogeno.

A questo tipo di finanziamento si va ad aggiungere quello derivante dalle industrie private si aggira intorno al miliardo di euro.

Questi fondi finanzieranno sei mesi di studi sulle nuove forme di tecnologia in particolare per la realizzazione di celle a combustibile a idogeno. L’obbiettivo di pubblici e privati vuole arrivare a mettere in commercio le prime auto ad idrogeno già fra tre anni, nel decennio 2010-2020.

Ad oggi sappiamo essere già pronti alcuni veicoli che utilizzano l’elemento più leggero, ma ci sono ancora problemi legati alle procedure di omologazione; in quelle attuali infatti, non rientrano questi veicoli e ad oggi non vi è una procedura semplice e soprattutto unificata che possa regolarmente metterli in circolazione.

Mentre aspettiamo l’evolversi degli eventi arrivano già pareri discordanti sui vantaggi dell’uso di questo elemento ecologico.

Se da una parte infatti, risulta essere ben poco dannoso e non alimentare i cambiamenti climatici, dall’altra si viene a sapere che per la sua produzione è necessario portare in combustione gas naturali e olio che liberano nell’atmosfera biossido di carbonio. Tutto ciò, sembra essere un vero controsenso.

Commenti (5)

  1. Good day! I know this is kind of off topic but I was wondering if you knew
    where I could get a captcha plugin for my comment form?
    I’m using the same blog platform as yours and I’m having difficulty finding one?
    Thanks a lot!

    Feel free to surf to my web-site ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>