2010, anno Internazionale della biodiversità

 
Paola P.
1 gennaio 2010
1 commento

biodiversitàBiodiversità vuol dire vita, equilibrio, sopravvivenza. L’estinzione di numerose specie negli ultimi anni e la minaccia progressiva e continua di centinaia di altri organismi viventi mette a rischio gli ecosistemi di tutto il Pianeta. Per chi fosse poco attento e scarsamente interessato alle esigenze e alle tematiche della flora e della fauna terrestre, questo non significa soltanto la scomparsa di qualche animaletto inutile all’uomo, bensì implica profonde ripercussioni sull’umanità intera.

Anche il più piccolo ed apparentemente insignificante essere vivente, anche un microbo, ha impatto sulle nostre vite. La scomparsa dei grandi mammiferi, l’estinzione di molte specie di piante ed uccelli, la morte di barriere coralline e pesci, la morìa che colpisce le api, tutto questo e altro ancora incidono eccome sul nostro futuro. Quindi, animalisti o meno, c’è poco da gioire quando ci liberiamo anche del più fastidioso insetto perchè si è estinto.

anno della biodiversitàUn meccanismo a catena come quello che regola gli ecosistemi terrestri fa sì che ogni anello sia indispensabile e che ogni rottura abbia ripercussioni profonde sulle restanti componenti. E l’anno che sta per iniziare, il 2010, sarà  proprio per queste ragioni l’anno dedicato alla biodiversità. L‘Unione mondiale per la conservazione della natura (Iucn, International union for conservation of nature) chiede una più forte Convenzione sulla diversità biologica per salvaguardare la vita sulla terra, in tutte le sue forme. Come spiegano all’Iucn:

Se gestite bene le risorse naturali sono fondamentali per lo sviluppo sostenibile, per il sostegno alle comunità, per incoraggiare una crescita economica equilibrata e contribuire a ridurre la povertà. La tutela della biodiversità protegge le risorse preziose che sono vitali per l’economia globale. Siamo di fronte a una crisi di estinzione: in tutto il mondo sono a rischio il 21% dei mammiferi, un anfibio su tre, un uccello su otto e il 27% dei coralli. Abbiamo bisogno di ricordare che l’estinzione è irreversibile. La perdita di questa diversità naturale che sottende a tutta la vita del Pianeta è una grave minaccia per l’umanità, per ora e per il futuro.

[Fonte: Ansa]

Articoli Correlati
YARPP
Biodiversità, nasce in Sicilia l’osservatorio della biodiversità marina e terrestre

Biodiversità, nasce in Sicilia l’osservatorio della biodiversità marina e terrestre

Un Osservatorio per monitorare la salute degli ecosistemi e la biodiversità degli ambienti marini e terrestri è stato inaugurato oggi in Sicilia, dopo una fruttuosa collaborazione tra il Dipartimento dell’Ambiente […]

Giornata internazionale della biodiversità, si celebra il 22 maggio in tutto il mondo la diversità biologica

Giornata internazionale della biodiversità, si celebra il 22 maggio in tutto il mondo la diversità biologica

Giornata internazionale della biodiversità Ricorre domani in tutto il mondo la giornata dedicata alla biodiversità, l’International Day for Biological Diversity (IDB). Il 22 maggio è infatti la data scelta dalle […]

Biodiversità, a Nagoya approvato piano internazionale COP10

Biodiversità, a Nagoya approvato piano internazionale COP10

COP10, il summit internazionale sulla biodiversità che ha visto la partecipazione dei delegati di 193 Paesi, riunitisi a Nagoya, in Giappone, si è concluso il 29 ottobre scorso. I lavori, […]

Biodiversità, una spesa di oltre 50 miliardi di euro all’anno

Biodiversità, una spesa di oltre 50 miliardi di euro all’anno

Questo è il costo che noi europei paghiamo ogni anno per la perdita di specie animali e vegetali, estinte a causa dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici. Il monito arriva dall’Europa […]

2010, anno della biodiversità: cosa possiamo fare nel nostro piccolo

2010, anno della biodiversità: cosa possiamo fare nel nostro piccolo

Le Nazioni Unite hanno proclamato il 2010 Anno Internazionale della Biodiversità. Alla cerimonia di lancio a Berlino, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha ammonito che il mondo dovrà affrontare “dei […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1paolo manzelli

    Relazioni al Convengo BIODIVERSITY 2010 FIRENZE 10/03/10 in Palazzo Strozzi. organizzato da: EGOCREANET /LRE/ ON-NS&A 2010
    Relazioni proposte fino ad oggi. 30 GEN 10.
    Tema principale Anno internazionale 2010 della Bio Diversita/ settimana della Scienza 2010 invito in : http://www.educationduepuntozero.it/Attualita/Home_attualita.shtml

    ( Si cercano nuovi interventi ,relazioni previste max 10)

    - relazione 1,
    “Key messages from European commission: biodiversity and economics”
    Gabriella Pappadà , CERES, Roma, – relazione 2 ,
    “Biodiversità ed Alimentazione sull’utilizzo delle Biotecnologie a
    tutela dei prodotti tipici.” Antonela Autino e Mauro Cresti , – relazione 3 ,
    Daniela Biganzoli
    “L’Acqua come Medicina:veicolo di informazione e di benessere” – relazione 4,
    Roberto Denti
    “Arte quantisica e Biodiversita”

    Info: Paolo Manzelli http://www.egocrea.net , http://www.edscuola.it/lre.html

    30 gen 2010, 2:21 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Il censimento della biodiversità in Italia viaggia on-line, al via decine di banche dati | Ecologiae
  2. Giornata mondiale dell’ambiente, Google si tinge di verde e Genova si candida a smart city | Ecologiae
  3. Biodiversità e studenti, come partecipare al concorso fotografico “Mappa la Natura” | Ecologiae
  4. Parchi nazionali, a Roma manifestazione contro i tagli previsti nella manovra economica | Ecologiae
  5. Biodiversità | Ecologiae
  6. Slow Food, al Salone del Gusto di Torino i nuovi presìdi italiani | Ecologiae
  7. Ambiente Festival 2010, Biodiversiamoci a Rimini (29 ottobre-7 novembre) | Ecologiae
  8. Dieta mediterranea, il cibo “Buono per te, sostenibile per l’ambiente” | Ecologiae