Buon compleanno alla bicicletta che compie 200 anni

di AnnaMaria Commenta

Il  compleanno della bicicletta che quest’anno compie 200 anni è l’occasione giusta per riflettere sulla mobilità ecologica. Il recente rapporto “L’A Bi Ci”, realizzato in collaborazione con VeloLove e GRAB+, dedicato all’economia della bici in Italia e alla ciclabilità delle nostre città, ha fotografato una situazione abbastanza positiva: andare in bicicletta genera un fatturato di 6.206.587.766 euro e come conseguenza positiva c’è anche l’aumento del patrimonio composto dalla produzione di bici e accessori, dalle ‘ciclo-vacanze’ e dell’insieme dell’indotto prodotto dai biker, come per esempio il risparmio di carburante, benefit sanitari e la riduzione delle emissioni nocive.

Secondo la Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) “la sola città di Roma avrebbe oltre 3.200 posti di lavoro in più e 150 morti in meno se si raggiungesse il 25% di ‘modal-split in bicicletta”.

> LEGAMBIENTE, IN ITALIA AUMENTANO LE PISTE CICLABILI MA IN POCHI LE USANO

E a pedalare sempre di più non è soltanto il nord Europa. Nel report di Legambiente infatti si legge:

c’è movimento lento anche nel nostro Paese dove, smentendo la sensazione diffusa che l’Italia sia condannata ad arrancare in coda al gruppo, crescono città a misura di bici e una sempre maggiore attenzione alla ciclomobilità; eccellenze e buone pratiche non sono diffuse in maniera omogenea ma concentrate in alcuni Comuni e circoscritte in alcune aree geografiche. Per avere un’idea della consistenza di questo capitale, spiega il report, “i 6,2 miliardi superano nettamente i ricavi dell’export del vino, uno dei prodotti made in Italy maggiormente apprezzati all’estero.

> CICLOVIE, 4 PROGETTI PER GIRARE L’ITALIA IN BICICLETTA

Aumentano in Italia anche i frequent biker, cioè gli italiani che utilizzano sistematicamente la bici per il tragitto casa-lavoro che in totale sono 743 mila. Nel nostro Paese crescono anche le piste ciclabili: in sette anni, tra il 2008 e il 2015, nelle città capoluogo sono aumentate addirittura del 50%.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>