Donald Trump cancella le pagine del sito della Casa Bianca sul cambiamento climatico

di AnnaMaria Commenta

Sono passate poche re dal giuramento del nuovo presidente degli Stati Uniti e gli effetti si cominciano a vedere. Subito dopo l’insediamento del nuovo inquilino della Casa Bianca, Donald Trump, sul sito ufficiale della White House sono sparite le pagine dedicate da Obama al cambiamento climatico. Al posto dei progetti dell’ex presidente appare invece la sezione “An American First Energy Plan” nelle qual si fa il punto sulle idee della nuova amministrazione inmateria di ambiente, clima ed energia e si sottolinea che il nuovo presidente si simpegnerà per eliminare politiche dannose e dispendiose come il Climate Action Plan di Obama.

eolico donald trump battaglia eolico

E gli ambientalisti, non solo americani, cominciano a preoccuparsi seriamente considerato che DOnald Trump già in campagna elettorale aveva affermato che si sarebbe dedicato al rilancio delle estrazioni di combustibili fossili con l’obiettivo di raggiungere una sorta di autosufficienza energetica degli Stati Uniti, in assoluta contritendenza rispetto alle precedenti limitazioni imposte da Obama, ad esempio per quanto riguardo alle trivellazioni per la ricerca di gas e petrolio in Artico.

Il Climate Action Plan di Obama era stato considerato uno dei più rivoluzionari della storia americana. Per la prima volta fissava dei rigidi limiti alle emissioni di CO2 e dava nuovo impulso alla produzione di energia pulita per contrastare i cambiamenti climatici, seguendo quanto stabilito all’accordo di Parigi, siglato nel novembre 2016, accordo del quale non si fa più menzione sul sito del nuovo presidente USA.

Già il giorno dell’insediamento di Trump, le associazioni italiane avevano inviato una lettera al presidente lanciata attraverso la piattaforma surpriseuspresidenttrump.net con un appello accorato per ripensare alle politiche ambientali, nell’interesse deille future generazioni. Resta solo da sperare che il presidente Trump raccolga il messaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>