Expo 2015, padiglione Angola e presenza ONU: educazione e sfida alla fame

di Matteo Carriero Commenta

Proseguiamo il nostro viaggio tra i padiglioni dell‘Expo 2015 presentando il il padiglione dell’Angola e descrivendo le caratteristiche della presenza dell’ONU all’esposizione. Il tema prefisso per la partecipazione delle Nazioni Unite è “Sfida Fame Zero. Uniti per un mondo sostenibile”, mentre il tema scelto dall’Angola per il proprio padiglione per l’Expo 2015 di Milano è “Cibo e Cultura, Educare per Innovare”.

expo 2015 padiglione angola onuPresentiamo i temi e le caratteristiche del padiglione  dell’Angola all’Expo 2015 di Milano e come l’ONU presenzierà all’esposizione. Iniziamo dalla partecipazione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite: il tema, come anticipato, sarà “Sfida Fame Zero. Uniti per un mondo sostenibile”. La sfida proposta dall’ONU per l’esposizione nel capoluogo lombardo si articola in cinque obiettivi fondamentali: nessun bambino con deficit di sviluppo con meno di due anni di età, 100 per cento di accesso a cibo adeguato in ogni momento e condizione, tutti i sistemi alimentari sostenibili, 100 per cento della produttività e del reddito dei piccoli agricoltori e infine zero perdite e sprechi alimentari. Come da decisione ONU all’Expo milanese verranno inoltre celebrate tre giornate mondiali: il 5 giugno la Giornata mondiale dell’ambiente, il 19 agosto la Giornata mondiale umanitaria, il 16 ottobre la Giornata mondiale dell’alimentazione. Come è stato reso noto in occasione della presentazione del progetto ONU per l’esposizione, uno dei temi che verranno presentati sarà anche quello dell’empowerment delle donne e quindi della parità di genere tra i due sessi. Come anticipato l’Organizzazione delle Nazioni Unite non avrà un padiglione vero e proprio, come tantissime nazioni e alcune grandi aziende, ma sarà presente all’esposizione del 2015 in forma diffusa, con contenuti proposti in diverse aree della zona dell’Expo: si parla di diciotto grandi installazioni a forma di cucchiaio che rappresenteranno e forniranno informazioni fondamentali sui cinque grandi obiettivi sopra elencati contro la fame del mondo e non solo.

Passiamo al padiglione dell’Angola per l’Expo 2015 di Milano: il concept della struttura vuole condurre i visitatori lungo un viaggio dedicato al cibo angolano, alle tipologie di prodotti, alle modalità di preparazione e produzione. Il tema del padiglione, “Cibo e Cultura, Educare per Innovare”, che si inserisce nel noto tema generale dell’esposizione prevista per il prossimo anno, Nutrire il pianeta, Energia per la vita, spinge con forza tanto sulle peculiarità e le tradizioni agricole e gastronomiche dello stato africano, quanto sull’educazione, presentata come il nodo fondamentale per aumentare la consapevolezza degli angolani nei confronti del cibo, con l’obiettivo inoltre di giungere a migliori norme per la produzione alimentare dello stato, generando un miglioramento del livello qualitativo della stessa. Altra parola chiave del padiglione dell’Angola all’Expo 2015 di Milano è l’innovazione: da una parte si parla di integrazione di tecnologie più avanzate e, attenzione, ecologicamente sostenibili nella società angolana, dall’altro della preservazione e della continuazione delle tradizioni locali anche con l’aiuto delle nuove tecnologie, che alla tradizione devono rapportarsi in un’ottica di supporto e non conflittuale. È inoltre interessante sottolineare come nel padiglione del paese dell’Angola per l’esposizione di Milano del 2015 i visitatori potranno approfondire l’importanza della figura della donna nella società angola, considerata in genere come la figura detentrice della tradizione.

Photo credits | Sito Expo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>