Expo2015, padiglione Colombia: l’equilibrio tra uomo e natura è possibile

di Matteo Carriero Commenta

All’Expo2015 di Milano il padiglione della Colombia si presenta come dimostrazione della possibilità concreta di raggiungere, in un determinato territorio, l’equilibrio tra uomo e natura: il tema della partecipazione della nazione all’esposizione universale milanese è, infatti, “Naturalmente sostenibile”. Non mancheranno nel padiglione colombiano le tematiche portanti dell’intero Expo: l’alimentazione, la sostenibilità, la necessità di uno sviluppo intelligente in futuro.

padiglione colombia expo2015Il padiglione della Colombia all’Expo2015 di Milano si presenta con il già citato tema “Naturalmente sostenibile”. Nella sua peculiare posizione geografica, con il suo territorio ricco di risorse naturali, la Colombia dimostra che trovare un equilibrio tra uomo e natura è possibile. Si tratta di un territorio straordinario: in Colombia le variazioni dovute al cambio di stagione sono estremamente minori rispetto alla media degli altri paesi a causa della vicinanza dello stato all’equatore terrestre, inoltre si può passare, restando nei confini colombiani, da zero a più di 5 mila metri sul livello del mare, ovvero attraversare tutti i piani termici esistenti.

A livello alimentare, in termini di produzione, la Colombia è pertanto uno stato particolarmente ricco di diversità: proprio per via della presenza di questa grande varietà di climi (in relazione all’altezza sul livello del mare) esistono nello stato coltivazioni di ogni genere che permettono pratiche agricole lungo tutto il corso dell’anno e – considerando le risorse naturali che permangono sul territorio e la capacità produttiva in termini alimentari – rendono la Colombia un ottimo esempio di stato in grado di produrre cibo tanto quanto ossigeno per il resto del pianeta.

Il padiglione della Colombia all’Expo 2015 di Milano si estende su una superficie espositiva complessiva di poco più di 1900 metri quadrati, l’architettura del padiglione colombiano è inoltre studiata per rendere proprio l’idea del necessario equilibrio tra uomo e natura. Al suo interno il visitatore potrà effettuare un mini viaggio che ha le caratteristiche dell’esperienza sensoriale (quanto meno in primis): musica, colori e design, odori e sapori. Il percorso entro cui sarà guidato il visitatore sarà tematicamente organizzato entro cinque piani termici (caratteristica del territorio nazionale), quindi entro cinque “sezioni” che rappresentano i vari climi propri dello stato colombiano, e di conseguenza anche i vari paesaggi presenti e le tradizioni agricole proprie del piano termico.

Ecco cosa troveranno, più nel dettaglio, i visitatori dell’Expo2015 nel padiglione della Colombia: una prima sala con un video proiettato su un tavolo a forma di Colombia, video dedicato all’origine geologica del paese e alla sua incredibile biodiversità, uno spazio espositivo dedicato al clima caldo con lo spettacolare video dei un “caleidoscopio floreale”, una sala con tre moduli dedicati al clima temperato, freddo e al paramo (la zona dove si trovano le riserve d’acqua naturali dello stato), un viaggio che prosegue in salita fino all’ultima sala, dedicata ai 5 mila metri di altitudine, dove il visitatore conclude virtualmente il suo viaggio della Colombia sul punto più alto della nazione, il picco Cristobal Colon. Il visitatore torna poi a discendere di fianco a un suggestivo video wall.

Il padiglione della Colombia all’Expo di Milano si trova nelle vicinanze del cluster del cacao e del padiglione cinese.

Photo credits | Sito ufficiale Expo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>