Expo2015, padiglione El Salvador: la qualità del caffè tra economia e sostenibilità ambientale

di Matteo Carriero 4

Il padiglione di El Salvador all’Expo2015 di Milano si inserisce nel cluster del caffè. Il caffè è il protagonista assoluto dell’installazione dello stato: la qualità, le varietà, le certificazioni e l’importanza della sostenibilità ambientale per il futuro sono alcuni dei temi centrali affrontati nel padiglione.

padiglione el salvadorAll’Expo2015 di Milano il padiglione di El Salvador si presenta con il tema “Qualità e varietà del caffè, all’insegna della produzione sostenibile e competitiva”, un tema che coniuga due punti fondamentali tra quelli affrontati nell’installazione: l’importanza del caffè per l’economia dello stato e i vantaggi legati a una produzione sempre più attenta alla sostenibilità ambientale.

Il padiglione di El Salvador all’Expo 2015 si inserisce nel cluster del caffè, spazio organizzato dall’Università Luigi Bocconi che si estende su oltre 4400 metri quadrati con un’area espositiva di 1250 metri quadrati. Oltre a El Salvador fanno parte del cluster del caffè – e hanno un proprio padiglione all’Expo 2015 del capoluogo lombardo – i seguenti stati: il Burundi, il Kenya, il Ruanda, l’Uganda, lo Yemen, l’Etiopia, il Timor-Leste, la Repubblica Dominicana e la Repubblica del Guatemala. Nello spazio sono presenti anche 18 installazioni dell’ONU che fanno parte dell’itinerario multimediale delle Nazioni Unite all’Expo, denominato Sfida Fame Zero – Uniti per un mondo sostenibile.

La coltivazione del caffè in El Salvador si basa sulle tradizioni di produzione e trasformazione del prodotto proprie del paese, ma al contempo continua ad avanzare elaborando nuove norme e standard qualitativi, nonché adoperando nuove tecnologie per ottenere un caffè dalla qualità sempre più elevata. In El Salvador si è cominciato a coltivare il caffè nel 1740, e quasi tutto (il 95 per cento circa) viene coltivato all’ombra.

Il caffè che viene prodotto in El Salvador è di qualità Arabica, comprese le note varietà Bourbon, Pacas e Pacamara; il paese centroamericano, inoltre, esporta caffè certificato biologico, sostenibile e Just Trade. Per lo stato di El Salvador il caffè è una risorsa strategica per l’economia e la società: permette entrate di valuta estera tramite le esportazioni e genera, nei vari passaggi della filiera, una mole estremamente importante di posti di lavoro.

Nel padiglione di El Salvador all’Expo20155 di Milano, che resterà aperto fino a fine ottobre, i visitatori potranno approfondire la loro conoscenza di questo spettacolare stato americano, sempre attraverso “il filtro del caffè”. Il caffè di El Salvador, infatti, viene prodotto tra sei catene montuose della Cordigliera che donano peraltro un tocco aromatico particolare ai chicchi. Per esempio l’Alotepec (varietà Metapan), è dolce e con note agrumate, di cioccolato e caramello, mentre la varietà denominata Tecapa-Chinameca si presenta con profumi di fiori e vaniglia, mentre quella Balsamo-Quezaltepec con note di miele e frutta.

Nel padiglione presente all’Expo di Milano non mancheranno le possibilità di assaggiare alcuni dei prodotti di El Salvador. Inoltre, come da comunicazione ufficiale

Nel padiglione del Cluster del  Caffè avrà grande visibilità una rassegna fotografica sulla storia dell’agricoltura in El Salvador – le migliori pratiche nella coltivazione e produzione, i premi ricevuti – e una mostra di immagini dal tema: “Piantagioni di caffè certificate”. I visitatori avranno anche la possibilità di partecipare all’evento “Barista” in cui sarà preparata e degustata la preziosa bevanda.

Photo credits | Sito ufficiale Expo 2015

Commenti (4)

  1. I just want to say I am very new to blogging and really enjoyed you’re web site. Probably I’m likely to bookmark your website . You certainly have outstanding articles and reviews. Thank you for sharing your web page.

  2. Very nice post. I just stumbled upon your weblog and wanted to
    say that I have really enjoyed browsing your blog posts.
    In any case I will be subscribing to your feed
    and I hope you write again very soon!

    Also visit my page :: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>