Expo2015, padiglione Turchia: il cibo del futuro nella cultura storica

di Matteo Carriero Commenta

Il padiglione della Turchia all’Expo2015 di Milano presenta un concept perfettamente in linea con il tema generale dell’esposizione universale (Nutrire il pianeta – Energia per la vita): “Scavare nella storia per il cibo del futuro”. Il tema alimentare è centrale e con esso il rapporto tra cultura e storia passata e necessità di muoversi con intelligenza nel futuro prossimo, in uno scenario di sostenibilità ambientale e di attenzione al pianeta.

padiglione turchia expo2015Il padiglione della Turchia all’Expo2015 di Milano si trova nella parte est dell’enorme area espositiva a Rho Fiera, e più precisamente al lotto numero 41. Il padiglione è stato costruito su una superficie di oltre 4100 metri quadrati e si estende tra spazi aperti, semiaperti e chiusi, entro tre sezioni principali e varie camere parzialmente aperte, cinque delle quali saranno dedicate a mostre ed eventi di vario genere ma sempre correlati al tema dell’alimentazione e al concetto che caratterizza la partecipazione della Turchia all’esposizione universale milanese. Le altre due camere conterranno un negozio di souvenir e l’immancabile ristorante del padiglione, dove i visitatori potranno gustare le prelibatezze della cucina tipica turca, mentre caffè e tè saranno serviti anche in un’altra area.

Il padiglione turco a Expo2015 si presenta con un design che recupera elementi tipici della cultura e dell’architettura turca, in sintonia con il tema del padiglione, che ribadisce la necessità di guardare al futuro mantenendo un legame con le tradizioni e la cultura di ciascuno stato, un’idea che peraltro informa un buon numero di altri padiglioni dei paesi partecipanti all’Expo 2015 di Milano.

Il melograno “Nar” è uno dei simboli più importanti del padiglione e rappresenta la fertilità ma non solo: simboleggia anche la diversità all’interno dell’unità, la molteplicità all’interno dell’unità (si pensi alla struttura interna di un frutto di melograno). L’immagine è perfetta anche per ricordare l’importanza della cooperazione tra i vari paesi del mondo al fine di portare avanti una politica alimentare sostenibile e intelligente. Le caratteristiche dello stato turco, l’antichissima tradizione agricola della nazione e lo sviluppo delle tecniche di coltura sul territorio in base al clima, alla posizione geografica e molto altro, saranno un altro dei punti centrali che saranno posti all’attenzione del visitatore.

Nel padiglione della Turchia all’Expo2015 di Milano non potevano mancare tè e caffè tradizionali: i visitatori potranno gustarli nella zona scoperta del padiglione, all’ombra dei platani. Nello spazio aperto i visitatori potranno inoltre ammirare la splendida fontana ottomana, sedersi e rilassarsi ma anche assistere a laboratori organizzati periodicamente, a mostre sul tema della nutrizione e in particolare sulla storia e la cultura gastronomica turca, sulle tecniche di coltura e altro ancora. Sempre in questa parte della struttura, inoltre, sarà presente l’area mercato. Le esibizioni programmate all’interno del padiglione turco all’Expo 2015 del capoluogo lombardo si terranno, invece, nell’atrio collocato nella parte semiaperta dell’installazione. Inoltre risulta molto interessante la biblioteca contenuta all’interno del padiglione, dove libri digitali e cartacei sul cibo e l’alimentazione in terra turca saranno a disposizione dei visitatori per qualsiasi approfondimento sul tema.

Photo credits | Sito ufficiale Expo 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>