Filippine, tifone Hayan provoca 10 mila morti e innumerevoli sfollati

di Matteo Carriero Commenta

PHILIPINES-WEATHER-TYPHOONIl super tifone Hayan nelle Filippine ha causato un numero di vittime spaventoso, infinitamente superiore ai 100 morti in un primo momento comunicati. Mentre scriviamo le ultime informazioni diffuse dal dirigente della polizia Elmer Soria parlano di 10 mila morti, nu’autentica ecatombe, e di un numero ancora non ben precisato di sfollati, con 4 milioni di persone toccate dal tifone e almeno mezzo milione al momento nei centri evacuazione.

Il bilancio di morte del super tifone Hayan nelle Filippine continua a peggiorare: i numeri mettono i brividi. L’immane tragedia sembra ora attestarsi attorno alle diecimila vittime. Soria ha dichiarato, più precisamente

Abbiamo avuto una riunione con il governatore della provincia la notte scorsa e basandoci sulle stime del governo, ci sono 10.000 morti.

In totale le persone colpite dal disastro sarebbero 4,28 milioni, stando alle stime del National Disaster Risk Reduction and Management Council. La città più colpita sembra essere Tacloban, capitale della provincia Leyte. Anche sull‘isola di Samar si contano 300 morti e oltre 2 mila dispersi. Il super tifone di categoria 5 ha fatto contare venti oltre il record di 313 km orari già segnalato, fino a 315 km orari. Ovviamente continuano gli enormi disagi per i trasporti con 200 voli cancellati, traghetti sospesi, mezzi pubblici sospesi in svariate località.

Ricordiamo che il tifone sebbene secondo gli esperti abbia in parte perso di potenza resta temibilissimo e si sta spostando verso Vietnam e Laos. Anche alcune zone della Cina sono in allarme. Oltre ai venti apocalittici le piogge torrenziali hanno causato enormi danni: allagamenti che non hanno fatto altro che peggiorare ulteriormente la difficilissima situazione nelle Filippine.

Purtroppo il bilancio di 10 mila morti al momento è riportato da ogni fonte giornalistica mondiale e non sembra ci sia speranza si tratti di un errore. Purtroppo ancora si parla di dispersi e quindi non è escluso che il tragico bilancio possa conoscere un nuovo peggioramento.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>