Fotovoltaico, a Cochin il primo aeroporto al mondo autosufficiente grazie al sole

di Luc Commenta

L’energia fotovoltaica è una delle fonti rinnovabili più sfruttate in campo edilizio nel corso degli ultimi tempi, come dimostrato anche da diverse società di spicco del web che, tra gli obiettivi principali hanno anche la realizzazione di data center a zero impatto ambientale, nonché in Italia da un progetto su un tetto a Bologna con l’impianto fotovoltaico più esteso di tutta Europa.

id453944_1

Ci sono tanti altri progetti di dimensioni minori, di cui spesso non si parla abbastanza, che sono altrettanto interessanti e meritevoli di attenzione, come ad esempio quello dell’aeroporto di Cochin, in India: si tratta del primo aeroporto in tutto il pianeta che è alimentato al 100% da fonti fotovoltaiche.

Questo aeroporto si trova nella parte meridionale dell’India, nello stato del Kerala, e può contare su qualcosa come 46150 pannelli solari che formano l’intera struttura e che garantiscono una totale autonomia per quanto riguarda il fabbisogno energetico.

L’aeroporto internazionale di Cochin realizza l’obiettivo di ridurre notevolmente l’impatto sull’ambiente circostante: in questo modo, risparmierà l’emissione di ben 300 mila tonnellate di anidride carbonica nel corso dei prossimi 25 anni.

Un risparmio sull’impatto ambientale pari a piantare tre milioni di alberi

Per chi non l’avesse capito, il risparmio ambientale derivante dalla scelta di utilizzare solo energia fotovoltaica per il sostentamento dell’aeroporto, è pari ad evitare di guidare una macchina per più di 750 milioni di miglia oppure piantare qualcosa come tre milioni di alberi.

Addirittura, secondo quanto previsto dalle stime della CIAL, la società aeroportuale che gestisce la struttura in questione, pare che ci sia la possibilità anche di ottenere dei guadagni vendendo l’energia elettrica in eccesso prodotta dagli oltre 46 mila pannelli solari, lasciando anche aperta una porta all’impiego di altre fonti rinnovabili nei prossimi anni.

L’India è già uno dei paesi più all’avanguardia dal punto di vista dell’energia solare, visto che ne produce ben 4 gigawatts ogni anno e si tratta di un risultato ancora inferiore rispetto alle potenzialità di questa nazione. Nel nostro paese diverse ricerche hanno messo in evidenza come l’aeroporto più ecologico sia quello di Torino.

Ecco spiegato il motivo per cui il governo locale sta tentando di diffondere questo modello ad alimentazione interamente solare anche ad altri aeroporti: il battesimo per la struttura di Cochin avverrà nel corso del prossimo mese di maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>