Fotovoltaico: energie rinnovabili, boom investimenti in Umbria

di Fil 4

Per quest’anno in Umbria gli investimenti in impianti fotovoltaici a terra sono stimati in quasi un miliardo di euro. A fornire questo dato è stato Silvano Rometti, Assessore regionale all’Ambiente, il quale ha in particolare sottolineato come sul territorio le imprese stiano scommettendo sul nuovo modello di sviluppo basato su quella che viene comunemente definita come la green economy.

Nel dettaglio, in accordo con i dati forniti dagli Uffici Energie rinnovabili di Terni e di Perugia, ammonta complessivamente a ben 124 Megawatt la potenza complessiva cumulata degli impianti fotovoltaici che sul territorio umbro sono stati autorizzati o che si trovano nella fase di istruttoria. Nel dettaglio, su un totale di 112 progetti di realizzazione di impianti, ben 95 ricadono sul territorio della Provincia di Perugia, ed i restanti 17 nella Provincia di Terni.

In merito a tale livello di espansione, ben superiore ai livelli registrati rispetto al 2010 negli anni precedenti, la Regione Umbria sta facendo la propria parte attraverso la definizione di nuovi criteri di realizzazione degli impianti nel pieno rispetto e tutela dell‘ambiente; inoltre, sempre in accordo con quanto dichiarato dall’Assessore Rometti, il mese prossimo si passerà anche alle linee di indirizzo per quel che riguarda gli impianti di produzione di energia del biogas dalle biomasse in agricoltura.

Basti pensare che rispetto al corrente anno nei due anni precedenti in Provincia di Perugia sono stati autorizzati solamente cinque progetti oltre la potenza di 1 MW per singolo impianto per un totale di 7,5 MW circa complessivi. Se poi agli impianti a terra di taglia media ed alta, parzialmente integrati o non integrati, aggiungiamo sul territorio umbro anche gli impianti fino ad 1 Megawatt la cui competenza spetta ai Comuni, allora è possibile affermare che per le energie rinnovabili, ed in particolare per il fotovoltaico, in Umbria si va verso un vero e proprio boom di investimenti.

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>