Giornata Internazionale delle foreste Festa degli Alberi nelle scuole italiane

di AnnaMaria Commenta

Si celebra oggi la Giornata internazionale delle Foreste che questì’anno ha come tema “Foreste ed energia”. E in occasione di questa giornata speciale – ripristinata nel 2000 con decreto dei ministri Pecoraro Scanio e De Mauro, ritorna anche la Festa degli Alberi nelle scuole, che oggi sarà celebrata in contemporanea in più di 60 edifici scolastici di tutta l’Italia.

Si tratta di un’occasione da non perdere per imparare a conoscere tutte quelle culture che sono legate alle tradizioni del paesaggio e della cucina mediterranea e per rinnovare ancora una volta l’attenzione su temi come la conservazione delle aree verdi e la tutela del patrimonio forestale, come atto d’amore nei confronti della natura. E il messaggio di salvaguardia ambientale è ancor più importante adesso, nel 2017, l’anno internazionale del turismo sostenibile indetto dall’ONU. In occasione della Festa degli Alberi a Roma saranno messi a dimora un ulivo e una quercia da sughero, alberi simbolo della Repubblica Italiana.

> BOSCHI E FORESTE, LE PIU’ BELLE FOTO SCELTE DA GREENPEACE

Il legno proveniente dagli alberi è la prima fonte di energia del genere umano, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo doe per 2,4 milioni di persone il legno significa cibo cucinato, acqua calda e un’abitazione riscaldata. L’industria del legno è anche fonte di sviluppo economico considerato che 900 milioni di persone lavorano in questo settore. Gli alberi quindi sono una fonte di energia preziosa e per questo devono essere tagliati legalmente e all’interno di una filiera controllata in ogni passaggio. E non dimentichiamo che sono anche un aiuto valido per mantenere elevata la qualità dell’aria nelle nostre città. Basti pensare che gli alberi strategicamente posizionati in città possono raffreddare l’aria tra 2 e 8 gradi centigradi.

> CARTA SOSTENIBILE, IL WWF PREMIA LE AZIENDE VIRTUOSE

Anche il WWF Italia si è schierato a favore degli alberi in un post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale:

Tra il 1990 e il 2015, abbiamo perso un’area di foreste grande quanto il Sud Africa. Se continuiamo a distruggerle con questa velocità, entro il 2030, più di 1/4 dell’Amazzonia, il polmone verde del mondo potrebbe essere senza foreste! Nella #GiornataInternazionaledelleForeste, CONDIVIDI il nostro messaggio: DIFENDERE LE FORESTE È DIFENDERE LA VITA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>