Impianti fotovoltaici: Codacons, sigillare i contatori

di Fil 1

Per evitare che, per gli impianti fotovoltaici, ai danni della collettività, si verifichino delle truffe sulle tariffe incentivanti, il Codacons ha apertamente chiesto di sigillare i contatori attraverso una morsettiera piombata che vada tra l’altro ad interessare tutto il percorso che dal contatore porta all’inverter. E’ questa la proposta dell’Associazione che, citando un servizio trasmesso dal Tg satirico “Striscia la Notizia”, ha intanto diffidato al riguardo sia il GSE, Gestore dei Servizi Energetici, sia il colosso energetico Enel.

La richiesta del Codacons arriva tra l’altro in una fase particolarmente delicata per il fotovoltaico nel nostro Paese visto che c’è stata una forte accelerazione, alla fine dello scorso anno, della “fine lavori” di tantissimi impianti di taglia industriale al fine di poter sfruttare in tempo le tariffe incentivanti del secondo Conto Energia. Dall’1 gennaio scorso, invece, è in vigore il terzo Conto Energia che, stando al recente Decreto Rinnovabili approvato dal Consiglio dei Ministri, avrà decisamente vita breve.

Gli effetti legati all’aumento dei prezzi del greggio, unitamente alle incentivazioni sulle rinnovabili, “scaricate” sulle bollette energetiche, hanno già generato effetti negativi sui consumatori visto che proprio a partire da domani, 1 aprile 2011, le tariffe dell’energia elettrica aumenteranno del 3,9%. A comunicarlo nei giorni scorsi è stata l’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas in accordo con il consueto aggiornamento dei prezzi dell’energia in regime del cosiddetto “mercato tutelato“.

Non solo il Codacons, ma anche tante altre Associazioni dei Consumatori sono preoccupate del prezzo che le famiglie stanno pagando per lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel nostro Paese. In passato sono state formulate proposte tali da eliminare il prelievo sulle bollette e scaricare le incentivazioni alle rinnovabili sulla fiscalità generale, magari con imposte proporzionali al reddito dichiarato. Mentre al momento ricchi e poveri sulle rinnovabili, a parità di consumi di energia elettrica, pagano la stessa quota.

Commenti (1)

  1. salve,
    poichè ho l’abbonamento con Enel Enrgia e prezzo bloccato per 1 o 2 anni, devo aspettarmi un aumento del 3,9% anche sulla mia bolletta, o posso stare tranquillo?

    saluti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>