Kerself sempre più focalizzata nel fotovoltaico

di Fil Commenta

Impianto-fotovoltaicoNella giornata di ieri l’Assemblea Straordinaria dei soci di Kerself, azienda italiana leader nel nostro Paese nel campo dell’ingegneria, progettazione, produzione, distribuzione ed installazione di impianti solari fotovoltaici sia in Italia, sia in Europa, si è riunita in terza convocazione per approvare la modifica dell’oggetto sociale. La decisione della società che, tra l’altro, è quotata a Piazza Affari sul segmento “Star” gestito da Borsa Italiana S.p.A., si è resa necessaria a seguito dell’espansione e della crescita del business della società nel mercato sia delle rinnovabili, sia in particolar modo proprio nel fotovoltaico tanto dentro quanto fuori dai nostri confini.

Al riguardo, è di pochi giorni fa la notizia che la Saem, controllata di Kerself, ha allacciato, nella Regione Puglia, altri 5 MW di campi fotovoltaici; di questi, 1 MW sono di Avelar Energy, ed i restanti 4MW della società Acea, ma entro la fine di quest’anno saranno altri dieci i campi fotovoltaici che, sempre dei clienti sopra citati, saranno allo stesso modo allacciati. Kerself, dopo aver operato, a partire dalla sua costituzione, nel 1998, nel settore della movimentazione dell’acqua, si è poi sempre di più “spostata” nel fotovoltaico anche e soprattutto attraverso delle acquisizioni strategiche.

Oltre che con la Saem, controllata specializzata nell’installazione di sistemi fotovoltaici aventi dimensioni medie e grandi, Kerself opera anche attraverso la Nuova Thermosolar, specializzata nell’installazione dei sistemi fotovoltaici, e la Helios Technology che, invece, si occupa della produzione di celle e di moduli fotovoltaici con una posizione di leadership nel nostro Paese. Un’altra controllata di Kerself è la DEA, che riguardo ai sistemi fotovoltaici si occupa non solo dell’installazione, ma anche della distribuzione. Infine, c’è la Ecoware, la controllata di Kerself che, tra l’altro, è specializzata nella fornitura, in ambito fotovoltaico, di soluzioni “EPC“, ovverosia realizzazione e fornitura di impianti chiavi in mano di grandi dimensioni e con potenza non inferiore a 1 MW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>