Kim Basinger contro le tigri a Baghdad

di Paola P. Commenta

L’attrice Kim Basinger si è di recente schierata a favore dei diritti degli animali, inviando una lettera di protesta al US. Fish and Wildlife Service.
A scatenare l’indignazione della Basinger sarebbe stato il provvedimento emanato dall’istituzione americana che consentiva il trasferimento di due tigri allo zoo di Baghdad, in Iraq.

Nella missiva a favore di questi splendidi felini, l’attrice mostra la sua preoccupazione per l’invio di due tigri in uno scenario di guerra, azione che reputa davvero insensata e ricca di pericoli per i due animali.
E’ noto che gli animali dello zoo di Baghdad non possono essere protetti dal conflitto militare e dai disordini in corso nel Paese.
Quando la guerra ha avuto inizio, centinaia di animali sono stati uccisi, rubati e addirittura mangiati. Le ultime due tigri sono scappate e sono state uccise a suon di pallottole. In un Paese in cui la popolazione non ha accesso alle necessità primarie e ad un ambiente sicuro, non c’è alcun tipo di garanzia che anche queste due tigri non muoiano a causa del conflitto, proprio come è capitato a molti altri animali dello zoo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>