Ecologia domestica, la lavastoviglie che lava senza acqua e sapone

di Valentina Ierrobino 2

risparmio energetico casa

Si parla spesso di risparmio energetico in casa e di come poter limitare i consumi e i costi della bolletta domestica. Una soluzione originale, innovativa e molto curiosa arriva da un gruppo di studiosi di un’Università di Ankara e da due grandi nomi di aziende produttrici di elettrodomestici e ed apparecchi elettronici: Bosch e Siemens che hanno messo a punto il progetto della lavastoviglie in grado di lavare senza acque, né sapone. Scopriamo come.

Abbiamo già trattato diverse volte dell’utilità della lavastoviglie per ridurre i consumi di acqua nell’economia della casa, rispetto ad un comune lavaggio a mano; e anche di come l’elettrodomestico possa essere impiegato per cucinare dei cibi durante i lavaggi, per non sprecare l’energia e il calore dovuti al suo impiego. Oggi trattiamo invece di come una lavastoviglie possa essere ancora più ecologica lavando bicchieri e stoviglie senza consumare acqua e sapone, sale e brillantante. Come? vi chiederete, utilizzando del semplice ghiaccio secco.

Si chiama DualWash la lavastoviglie capace di far brillare bicchieri e stoviglie senza usare acqua nei cicli di lavaggio, sapone e brillantante. L’apparecchio è poco più grande di un comune pensile della cucina, ma si distingue per le sue caratteristiche innovative e a basso impatto ambientale. Il trucco è nell’uso del ghiaccio secco, la cui capacità detergente è molto più potente, e silenziosa, di un comune lavaggio con acqua e sapone per lavastoviglie. La detersione avviene a seguito di una reazione chimica che converte il ghiaccio secco in gas senza passare attraverso lo stato liquido, ossia l’acqua. La forte pressione scaturita rimuove il grasso e lo sporco da bicchieri e stoviglie, in modo ecologico!  La lavastoviglie dell’ultima generazione è stata ideata da un gruppo di studenti di design industriale del Middle East Technical University di Ankara, in Turchia e messa a punto da Bosch e Siemens.

[Fonte e foto: Ecologismos]

Commenti (2)

  1. Ehm, e quanti KW servono per fare il ghiaccio secco? Trattasi di anidride carbonica solida a -78C… Cosi’ a naso penso si rischi di sprecare di piu’ rispetto a una lavatrice comune.

  2. Admiring the dedication you put into your website and detailed information you offer.
    It’s awesome to come across a blog every once in a
    while that isn’t the same out of date rehashed material.
    Wonderful read! I’ve saved your site and I’m adding your
    RSS feeds to my Google account.
    fotballdrakter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>