Legambiente: il 25% delle fogne si riversa in mare

di AnnaMaria Commenta

Oggi a Firenze, il responsabile scientifico di Legambiente, Fausto Zampetti è tornato a parlare dell’iniziativa Goletta Verde ed ha parlato del problema delle fogne in Italia:

Ancora oggi in Italia circa il 25% delle acque di fognatura viene scaricato in mare, nei laghi e nei fiumi, senza essere opportunamente depurato, nonostante siano passati oltre dieci anni dal termine ultimo che
l’Unione Europea ci aveva imposto per mettere a norma i sistemi fognari e depurativi.

ENERGIA DALLE FOGNE, LA NUOVA INVENZIONE DI PARIGI

Goletta Verde, la storica imbarcazione di Legambiente, che in questi giorni e fino al 12 agosto navigherà lungo la Penisola, sta monitorando la qualità delle acque marine ma sta anche denunciando le illegalità ambientali, l’inquinamento e la scarsa e inefficiente depurazione dei reflui, tutti elementi che rendono le acque dei nostri mari sempre più inquinate.

UNIONE EUROPEA, L’ITALIA E’ INDIETRO SU SMOG E ACQUE REFLUE

Il nostro mare è sempre più minacciato. Lo confermano anche i dati del nuovo dossier Mare Monstrum 2017 di Legambiente sul mare illegale. Solo in Liguria nel 2016 sono state accertate 1186 infrazioni (il 7,6% a livello nazionale) e i dati nazionali parlano di 3,4 reati per ogni chilometro di costa, oltre 3 infrazioni accertate al giorno.

Fausto Zampetti ha aggiunto:

Quest’anno con Goletta Verde affronteremo tutte le criticità che incombono ancora sul nostro ecosistema marino e costiero, a partire dei rifiuti in mare. Proprio su questo tema, continueremo a monitorare i gravissimi sversamenti di schiume sintetiche che hanno interessato le coste toscane e liguri nelle ultime settimane, affinché si applichi il principio ‘chi inquina paghi’, utilizzando la legge sugli ecoreati approvata nel maggio 2015, e non si sottovalutino i rischi per la fauna marina e per la stessa attrattiva turistica delle spiagge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>