Lipu, al via maxi-progetto contro la caccia illegale

di Matteo Carriero 1

La Lipu-Birdlife Italia annuncia l’inizio del suo grande progetto Rifugi Sicuri per gli Uccelli Selvatici, che coinvolgerà Italia, Spagna e Grecia e si focalizzerà sulla difesa degli uccelli migratori dalla minaccia della caccia illegale. Grande dispiegamento di mezzi per una campagna informativa massiccia e dagli obiettivi ecologici ambiziosi.

Il progetto si concentrerà sulla caccia illegale agli uccelli migratori nelle aree critiche di Italia, Spagna e Grecia, in particolare nella zona del Sulcis in Sardegna, in diverse zone di Catalogna, Valencia e Aragona in Spagna e nelle isole ioniche della Grecia. Nella sola zona del Sulcis in Sardegna sono 300 mila gli uccelli uccisi in maniera illegale ogni anno, un dato che la Lipu si propone di ridurre del 30% con la sua nuova campagna, organizzata con i fondi del progamma Life+ della Commissione Europea.

La direttrice generale di Lipu-Birdlife Italia, Elena D’Andrea, ha dichiarato:

La nostra non vuole essere una campagna punitiva, ma insieme ai nostri colleghi greci e spagnoli cercheremo di aumentare la consapevolezza delle comunità locali sul fatto che l’uccisione di specie protette è fuorilegge, anche dando informazioni sulle ricadute del problema sulla biodiversità. Il nostro obiettivo è anche quello di promuovere un cambiamento socio-culturale nelle giovani generazioni, oltre a rafforzare i rapporti con le forze dell’ordine, per metterle in rete fra loro e aumentare le conoscenze sulle specie e la loro protezione.

E difatti grande importanza riveste il programma più prettamente informativo della campagna, che punta a raggiungere 2 milioni e mezzo di italiani, un milione e mezzo di greci e due milioni di cittadini spagnoli, combinando spot radiofonici e televisivi, annunci e pubblicità su carta e sul web, articoli su giornali e riviste, intensa attività informativa su Facebook. Davvero un’iniziativa in grande questa organizzata dalla Lipu in collaborazione con i partner Birdlife di Spagna e Grecia: non possiamo che augurarci che la campagna per la protezione degli uccelli raggiunga gli obiettivi stabiliti.

Photo Credits | Cristòbal Alvarado Minic su Flickr

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>