leonardo.it

Mobilità sostenibile, a Roma arriva EcCo, il primo corriere ecologico

 
Valentina Ierrobino
11 novembre 2010
Commenta

Una flotta di veicoli elettrici, idridi e a metano sta per arrivare sulle strade di Roma. Tra lo smog e i sanpietrini la Capitale si tinge di verde e lascia respirare qualche boccata d’aria ai suoi cittadini.
Il progetto EcCo, ossia Ecological Courier mette in campo 30 scooter elettrici, 5 auto elettriche e 5 biciclette con pedalata assistita pronte per abbattere emissioni di CO2 e tempi di consegna. Difatti con la nuova flotta verde, come spiega Massimiliano Pontillo, presidente della prima impresa ecologica di spedizioni

Sarà possibile spedire senza inquinare l’aria che respiriamo, senza produrre gas serra, smog, inquinamento acustico. Con il massimo dell’efficienza e il minimo dei costi.

Lo slogan accattivante e diretto, Vi togliamo ogni problema di trasporto ….. senza togliervi l’aria! arriva subito al punto: da oggi è possibile spedire pacchi e lettere per la città senza inquinare. L’uso di veicoli elettrici riduce sensibilmente l’emissione di gas serra e smog, ma anche l’inquinamento acustico, e migliora l’incidenza del traffico. Tutti aspetti non secondari in una città grande e caotica come Roma.

Il progetto di Green economy punta sulla forza delle idee e sulla competitività di mercato. EcCo per il momento effettua consegne a Roma e in provincia impiegando solo energia da fonti rinnovabili, buste, pacchi, materiale promozionale, cancelleria e tagliandi in materiale rigorosamente ecologico e inoltre partecipa a progetti di riforestazione per compensare le emissioni di anidride carbonica e polveri sottili prodotte. E’ stato stimato che l’impiego del corriere espresso cittadino ecologico abbatterà di 150 tonnellate le emissioni di CO2.

Nell’ultima settimana si è parlato molto di mobilità sostenibile come strumento della Green economy per rilanciare l’economia europea e la città di Roma è stata protagonista di una delle iniziative più attese sulle novità automobilistiche ecologiche, con il Salone H2Roma che proprio oggi chiude le porte. Il progetto di mobilità urbana sostenibile EcCo a breve arriverà a Milano, Firenze, Torino, Bologna e Napoli.

[Fonte: La Repubblica; Il Corriere Ecologico]
[Foto: fioriefoglie; larepubblica]

Articoli Correlati
YARPP
Per mobilità sostenibile a Roma, Fiat e Acea lanciano veicoli elettrici

Per mobilità sostenibile a Roma, Fiat e Acea lanciano veicoli elettrici

Il ritorno delle targhe alterne nella Capitale per abbassare i limiti di PM10 nell’aria e lo smog non sono certo la soluzione al problema. Occorrono piani e strategie per incentivare […]

Mobilità sostenibile, Venezia inaugura il primo motoscafo elettrico pubblico

Mobilità sostenibile, Venezia inaugura il primo motoscafo elettrico pubblico

La città di Venezia già da tempo aveva annunciato interventi per la mobilità sostenibile volti alla riduzione dell’inquinamento e del traffico nella splendida Laguna, ed oggi si cominciano a vedere […]

Mobilità sostenibile, a Roma prime 14 auto elettriche in Campidoglio

Mobilità sostenibile, a Roma prime 14 auto elettriche in Campidoglio

La città di Roma ha intrapreso un percorso non facile, perché i grandi centri urbani sono un concentrato di tutti i problemi ambientali, quindi le iniziative nella nostra Capitale possono […]

MoTechEco, il salone della mobilità sostenibile a Roma (11-13 maggio)

MoTechEco, il salone della mobilità sostenibile a Roma (11-13 maggio)

MoTechEco, il salone della mobilità sostenibile ha aperto i battenti oggi a Roma, presso la sede dell’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, promotore dell’evento. All’Aranciera di San Sisto, il sindaco della […]

Mobilità sostenibile, arriva Smart City a Parma

Mobilità sostenibile, arriva Smart City a Parma

La Commissione Europea ha varato una serie di iniziative per promuovere la mobilità sostenibile, per abbattere le emissioni inquinanti e migliorare la qualità della vita delle nostre città. Uno di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento