I 5 posti più economici dove vivere a contatto con la natura

di Marco Mancini Commenta

posti più economici vivere naturaSe non siete più contenti di vivere in Italia ma non volete emigrare nella fredda Germania, nella piovosa Gran Bretagna o negli inquinati e costosi Stati Uniti, potreste pensare di stabilirvi in un posto in cui la qualità della vita è alta, secondo i canoni ambientali, ma con costi talmente bassi che anche il classico precario che lavora da casa o vive di rendita può permettersi di fare il nababbo. Non credete possano esistere posti del genere? Continuate a leggere.

Quella che segue non è una classifica, non c’è un posto migliore di un altro, lasciamo scegliere al gusto e alle esigenze di ognuno di voi. Uno dei posti più noti per essere economici, ma anche in grado di ospitare una natura incontaminata, è il Costa Rica. Posizionato in uno dei punti più caldi della Terra, è uno dei Paesi con la più vasta varietà di fauna selvatica al mondo. Durante il giorno avete l’imbarazzo della scelta tra il visitare le sue magnifiche spiagge o la sua incontaminata giungla. E lavorare non è più parte fondamentale della vostra vita dato uno stipendio medio nel Paese è di 350 euro.

Quanti di voi sognano di fare un viaggio ai Caraibi? Uno dei posti più incontaminati della Terra è di solito costoso se si risiede in un resort. Ma se uscite dai centri turistici e decidete di stare tra la gente comune, pensate che per vivere bastano 250 euro al mese, ed è possibile acquistare una graziosa villetta per circa 20 mila euro. Rimanendo sempre in zona potete pensare al Belize, un’altra delle poche zone rimaste incontaminate del pianeta. Uno degli aspetti positivi è che si parla l’inglese, quindi non dovreste nemmeno imparare dialetti strani. Lì si vive con circa 200 euro al mese.

Se invece non volete allontanarvi troppo, potreste pensare alla Romania. Anche se i rumeni hanno una fama poco rassicurante, la situazione che si trova all’interno del Paese è molto diversa. Probabilmente è più sicuro vivere lì che in Italia, le sue spiagge sono incontaminate e la natura non ha nulla da invidiare a quella nostrana. Inoltre ha tutti i vantaggi di essere nella Comunità Europea e permette di non allontanarsi troppo dalla civiltà. Qui lo stipendio medio è tra i 300 ed i 400 euro.

Chiudiamo questa panoramica dei posti favolosi dal punto di vista ambientale ed economici per vivere con la Cambogia. È uno dei Paesi più poveri del mondo, ma con uno stipendio medio di un italiano con il telelavoro si vive da re. Spiagge esotiche, foresta pluviale, animali di ogni tipo, e tutto a buon mercato. Pensate che lo stipendio medio non raggiunge i 200 euro e si mangia al ristorante con 1-2 dollari. Fateci sapere se avete scelto una di queste mete e come vi siete trovati.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>