Regali di Natale green, Borse Envirosax ecologiche e sostenibili

di Valentina Ierrobino 1

Tra poco ci sarà la corsa al regalo di Natale e noi di Ecologiae vogliamo consigliarvi nell’acquisto di prodotti sostenibili per l’ambiente, e per il portafogli. Tra le idee eco-friendly per un Natale all’insegna dell’ecologia e dell’ambiente vi segnaliamo le borse Envirosax: shopping bags multiuso che si sostituiscono ai comuni sacchetti di plastica usa e getta, realizzate in poliestere riciclato al 100%. Scopri perché le borse Envirosax sono un regalo utile e sostenibile.

Le borse Envirosax sono da consigliare per diverse caratteristiche, a cominciare dal fatto che sono realizzate in materiale riciclato e che con il loro acquisto si sostengono associazioni ambientaliste in tutto il mondo. Le shopping bags Envirosax sono ideate da una società australiana fondata nel 2004 dalla designer Belinda Coker, per creare un’alternativa sostenibile ai sacchetti di plastica. Ogni borsa si sostituisce potenzialmente a 6.000 buste di plastica usa e getta. Il gruppo Envirosax sostiene le associazioni che si occupano di salvaguardia dell’ambiente donando loro una percentuale delle vendite. Tra le associazioni sostenute vi sono la Surfrider Foundation che tutela le acque dolci e salate negli USA; il Marine Conservation che si occupa della salvaguardia delle coste dell’Australia; The Royal Forest & Bird Protection Society, associazione per la protezione delle foreste e degli uccelli della Nuova Zelanda. Inoltre chi acquista un prodotto della linea Graphic Series riceverà un timer doccia per scoprire quanta acqua, ed energia, consuma per ogni doccia.

Le Envirosax sono borse dal design originale, sono leggere, allegre, pratiche e resistenti all’acqua. Le shopping bags multiuso hanno la capienza di due comuni buste di plastica, tanto che possono portare fino a 20 kg grazie alle doppie cuciture. Inoltre, possono essere utilizzate anche per incartare i regali di Natale, contribuendo a limitare il quantitativo di carta da regalo che ogni anno finisce in discarica. Non ci si stupisce dell’impronta ecologica della Envirosax se si conosce per bene la formazione e lo stile di vita della sua fondatrice: Belinda ha sempre abitato con la sua famiglia nel cuore della foresta pluviale di Currumbin, in Australia, in una casa alimentata da fonti rinnovabili e circondata da 10 acri di foresta.

[Fonte e foto: Envirosax]

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>