Regione Lombardia e Camere di commercio: Bando Salvambiente Artigianato 2011

di Fil 2

In Lombardia l’Amministrazione regionale e le Camere di Commercio scendono di nuovo in campo a tutela ed a salvaguardia dell’ambiente, e per questo hanno annunciato il “Bando Salvambiente Artigianato 2011“, con iscrizioni aperte fino e non oltre il 13 maggio del 2011, a fronte di risorse a disposizione pari a complessivi 1,5 milioni di euro.

I potenziali beneficiari sono le cooperative iscritte all’albo delle imprese artigiane, le società consortili, i consorzi e le imprese artigiane con la finalità di accesso a contributi e ad incentivi per introdurre nei processi produttivi l’innovazione al fine di garantire un basso impatto ambientale, ma anche iniziative a sostegno del risanamento ambientale. Trattasi, quindi, di risorse messe a disposizione per la sostenibilità ambientale, e che sono pari a 1,5 milioni di euro complessivi; questi fondi possono essere concessi come contributi in conto capitale, e come contributi a fondo perduto, fino ad un massimo di 50 mila euro ed a fronte di un investimento minimo che, da parte dell’impresa, deve essere pari ad almeno 15 mila euro.

In accordo con quanto riporta il sito Internet della Camera di Commercio di Milano, i progetti finanziabili per la concessione dei contributi e degli incentivi spaziano dal conseguimento delle certificazioni ambientali, al recupero degli imballaggi, e passando per la progettazione e realizzazione di impianti alimentati a fonti rinnovabili, interventi per ridurre gli scarti di lavorazione, e per realizzare tecnologie per il taglio delle emissioni. Ed ancora interventi per risparmiare le materie prime, ridurre i rumori, per la riduzione dei rifiuti e per il taglio del consumo di acqua.

Sono ammesse le persone giuridiche sopra indicate che risultano essere iscritte all’Ente camerale ed in regola con il pagamento dei diritti camerali. La domanda di partecipazione deve essere presentata, come sopra accennato, entro il 13 maggio del 2011 a fronte del modulo di domanda, e del Bando integrale, che sono visionabili e scaricabili dal sito Internet www.mi.camcom.it.

Commenti (2)

  1. Buon giorno sono Fabio Strabla della ditta il mago27 srl, ho il negozio
    nel paese di OSIO SOTTO BG di mq 1800 con vendita di scarpe ,pelletteria ,ecc noi abbiamo come smaltimento rifiuti solo carta e cartone il quale è totalmente reciclabile .vi scrivo perchè
    invece di incentivare questo smaltimento visto che non è inquinante ,il comune di OSIO SOTTO al posto di dare un servizio di raccolta e di un giusto reciclaggio ( visto che lo smaltiamo noi stessi ),ci ha fornito solo la tassa rifiuti tramite la agenzia delle entrate equitalia una cifra esorbtante di 12000 € e con la prima rata che è tra 5 giorni della cifra di 2850€ .
    aspetto con un vostro riscontro una risposta in materia visto che non mi intendo nel settore ma mi intendo nelle tasse non conforme al seguente argomento .inoltre c sono diverse attivita molto piu piccole di metratura rispetto alla nostra che non solo pagano molto meno che di noi ma smaltiscono anche rifiuti tossici e sopratutto non reciclabili . grazie per l’attenzione Fabio Strabla .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>