Ricerca del benessere nel cibo:pausa caffè

di Daniela L. 1

latte1.jpg

Nella vita frenetica di tutti i giorni trovare il tempo per seguire una dieta sana ed equilibrata diventa sempre più difficile, ma ad oggi, soprattutto nei paesi più industrializzati, il cibo non viene visto solo come fonte di sostentamento ma il pranzo o il semplice cappuccino al bar diventa anche un momento di ricerca del benessere.

Dalla ricerca quindi dell’alimento sano si affianca la possibilità che questo ci possa modulare dei parametri fisiologici, attività funzionali importanti per il nostro organismo.

Lo stress, procurato dal lavoro, dalla vita frenetica e dai problemi quotidiani, porta a cercare nel cibo quell’attimo di pausa e di relax, che si traduce nel semplice caffè al bar, al trancio di pizza mangiato di corsa e alla voglia magari di scoprire e sperimentare cibi diversi, di altri nazioni, dai sapori piccanti e stuzzicanti del palato.

Molti ad oggi si trovano a seguire una dieta dimagrante o comunque a stare attenti al proprio peso, veniamo quindi a formare due categorie: alle persone che stanno sempre attente alla quantità e qualità di cibo consumato , imponendosi quindi dei limiti sul proprio modo di mangiare, si affianca chi invece segue gli stimoli dell’appetito, mangiando magari disordinatamente quando ne ha voglia, seguendo la richiesta del gusto.

Gli studi hanno evidenziato come nelle situazioni di stress le persone abituate a limitarsi nel consumo del cibo, mangiano invece senza limitazioni, mettendo da parte e rimandando le proprie intenzioni, mentre dall’altro lato chi non si limita abitualmente, in condizioni di tensione tende a mangiare di meno.

Possiamo definire lo stress di tutti i giorni come una reazione di adattamento del nostro corpo ad un cambiamento, che può essere fisico ma per lo più chimico, la possibilità di dedicarsi appena possibile a qualcosa che ci piace veramente e che ci mermette di rallentare il ritmi, come può essere assaporare un buon cibo ci porta a cercare sempre più momenti di benessere nell’atto del mangiare.

Questa effimera sensazione di benessere è più forte di qualsiasi dieta ed ogni buona intenzione di rimettersi in forma, viene rimandata al giorno dopo, dove però la tanto attesa pausa caffè e le sue tentazioni, si ripresentano.

Commenti (1)

  1. wh0cd925670 [url=http://indocin2016.us.com/]Indocin[/url] [url=http://tadalis.us.com/]tadalis[/url] [url=http://atrovent247.club/]atrovent by mail[/url] [url=http://glucophage.us.com/]glucophage xr 500mg[/url] [url=http://cefixime.us.com/]Cefixime[/url] [url=http://wellbutrin365.us.com/]continued[/url] [url=http://motrin.us.com/]motrin[/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>