Riciclaggio del vetro, poche regole, molti guadagni

di Marco Mancini 22

Siccome il Natale è diventata la festa più consumistica di tutte, proviamo a far diventare questa giornata (o meglio questo periodo) di sprechi, un pò più ecologica. Per farlo le regole sono molto semplici, e al primo posto c’è la raccolta differenziata, dato che è il periodo in cui si mangia di più (per chi può ancora permetterselo).

Ieri vi abbiamo parlato del riciclo della carta, ora vediamo come e perchè si deve riciclare il vetro. Una cosa che in pochi sanno è che, accanto alle bottiglie, flaconi e vasetti di vetro, ci sono tante cose che sono fatte di quel materiale, ma che non si possono riciclare, e per questo non vanno inserite nella cosiddetta “campana”. Stiamo parlando ad esempio dei vetri delle finestre, dei piatti e dei bicchieri, di tutti quegli oggetti che possono essere scambiati con il vetro, ma che in realtà sono porcellana, oppure i barattoli che prima contenevano vernice, in quanto edulcorati e non più utilizzabili.

Una volta che ci siamo accertati che il materiale che abbiamo tra le mani è vetro e rientra tra le cose riciclabili, bisogna prima di tutto togliere i tappi, dato che possono essere di plastica o di alluminio, ma mai di vetro. Questi andranno in un altro cassonetto. Dopodichè ci accingiamo a lavare il nostro contenitore, in quanto eventuali residui possono alterare il ciclo di riproduzione del vetro. Questo è tutto, due semplici regole, anche facili da ricordare. Ma perchè va riciclato il vetro?

Bisogna infatti sapere che il vetro è uno dei materiali più ecologici che ci siano, dato che può essere riutilizzato fino a 7 volte. Il motivo per cui è bene riciclarlo sta nel risparmio che questo comporta alla natura. Infatti per produrre un nuovo oggetto di vetro il fabbisogno di materiale viene dimezzato, perchè per metà lo fornisce la raccolta differenziata; la temperatura con cui lo si lavora è di gran lunga più bassa, circa un terzo, perchè non lo si deve formare dalla lega solita, ma avendolo già a disposizione, va soltanto fuso e rimodellato; di conseguenza anche le emissioni nell’atmosfera diminuiscono; ed infine ha molteplici fini. Infatti una bottiglia di vetro può diventare, dopo il processo di riciclaggio, un vasetto, che poi diventerà un barattolo, che continuando con queste operazioni potrebbe ritornare ad essere bottiglia. Un grande vantaggio da non gettare via, in tutti i sensi.

Fonte: [legambiente]

Commenti (22)

  1. ciao sono titolare di un ‘ azienda che si occupa della lavorazione del vetro piano . Dato che il vetro per l’edilizia non e riciclabile come si puo smaltire?,cosa bisogna fare? , a chi bisogna rivolgersi.

    1. salve sono titolare di un ‘ azienda che si occupa della lavorazione del vetro piano . Dato che il vetro per l’edilizia non e riciclabile come si puo smaltire? a chi bisogna rivolgersi?grazie

  2. salve sono un imprenditore della sardegna (cagliari) mi potreste dare un consiglio su come intrarprendere l’attivita’ sul reciclaggio del vetro? posso farvi alcune domande? ad esempio serve qualche licenza in particolare? pensavo di cominciare a ritirare i cristalli delle auto per poi portarli in un centro di raccolta sapete se ne esiste qualquna in sardegna? i cristalli di auto vengono pagati? vi ringrazio anticipatamente distinti saluti.

    1. Ciao, mi farebbe piacere darti delle bupne notizie,ma il mercatp e’ saturo…

  3. Posseggo un grande numero i bottiglie in vetro che devo smaltire per liberare la cantina. Posso venderle e a chi?
    Vi ringrazio e saluto con cordialità
    RAB

  4. dovreste contattare l’azienda municipale che si occupa di smaltimento rifiuti, e farvi consigliare da loro chi si occupa dello smaltimento del vetro

  5. noi gia’ lo facciamo il recupero e la rigenerazione, perche il vetro non e’ un rifiuto ma un bene, visitate i nostri siti e capirete meglio. ciao!
    http://www.vetroindietro.it e http://www.vetroarendere.it

  6. alessio degioannis dice:

    salve sono un imprenditore della sardegna (cagliari) mi potreste dare un consiglio su come intrarprendere l’attivita’ sul reciclaggio del vetro? posso farvi alcune domande? ad esempio serve qualche licenza in particolare? pensavo di cominciare a ritirare i cristalli delle auto per poi portarli in un centro di raccolta sapete se ne esiste qualquna in sardegna? i cristalli di auto vengono pagati? vi ringrazio anticipatamente distinti saluti.

  7. gjfjjfhstrtsuididjdjc jfdfufyddopsifhjgfydlasdfjhf jdsgsdtugjsfmn sfdjkshfmnc hjff dklsfhdsg fgfd hgd gd h djfj hjhgdhf fdjfdòiepriyurt ry rey oealt truruteurutrtereukfdvn jhv kgjfjjtrtoyjuhtrt

  8. sono una ragazza di 11 anni e ho usato questo articolo diciamo come ricerca
    e mi sembra una cosa giusta.

  9. ti amo …….. by anonimo
    @ :

  10. salve sono un semplice cittadino di cagliari.
    esiste un azienda nei dintorni che mi paghi il vetro che ho da dismettere!! grazie

  11. sono giovanni vorrei sapere quale licenze ci vogliono per il recupero del vetro da riutilizare vendendolo
    per il vetro di scarto cequalche azzienda che lo ritira e lo paga

  12. Salve a tutti.
    vorrei cortesemente avere notizie su come fare per avviare una azienda per il recupero del vetro.
    Che costi iniziali ha, quali licenze (autorizzazioni) sono necessarie, e se si può accere a finanziamenti.

    Saluti
    Antonio (provincia di RC)

  13. buongiorno, come tanti altri mi piacerebbe aviare un’azienda di raccolta del vetro, mi sapresste dire, le autorizzazioni e come questa attività può imporsi nel mercato?
    grazie

  14. Buon giorno gradirei delle informazioni sul riciclaggio del vetro perché vorrei aprire una attività. Grazie

  15. buona sera sono il signor SCICCHITANO LUIGI gradirei informazioni sul riciclaggio del vetro plastica alluminio e cartone come fare gradirei un vostro conttatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>