Il risparmio energetico negli ospedali del Lazio

di Paola P. Commenta

risparmio energetico ospedali lazioRisparmio energetico. Sempre più necessario. Sempre più inseguito da enti, privati, e aziende. Ora è il turno degli ospedali di cercare nuovi modi per sanare le finanze e inquinare meno. In Lazio si punta ad una vera e propria riqualificazione energetica dei dodici nosocomi presenti sul territorio. Un fondo di 650 mila euro è stato infatti stanziato per la diagnosi energetica e la progettazione esecutiva degli interventi. Si accede all’appalto tramite  bando regionale che si rivolge alle aziende specializzate nella gestione dell’energia.

L’obiettivo primario dello stanziamento è proprio quello di riqualificare il patrimonio immobiliare delle strutture sanitarie dal punto di vista del risparmio energetico. Possono concorrere al bando i grandi distributori obbligati di energia elettrica e gas e le società che operano nell’ambito dei servizi energetici (E.S.Co) accreditate presso l’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG).

Il bando è stato pubblicato in data 28 luglio sul Burl e avrà decorrenza di novanta giorni. Come spiega  all’Ansa Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio:

Sviluppare questo tipo di interventi nelle aziende ospedaliere della nostra regione ha una doppia valenza. In primo luogo aggrediamo, in senso positivo, uno dei settori del terziario più energivoro, quello ospedaliero e mettiamo in moto, al tempo stesso, un meccanismo di risparmio virtuoso che alleggerirà i conti della sanità pubblica, consentendo di spostare risorse dal consumo dell’energia ai servizi al cittadino. Il piano di rientro regionale attribuisce agli ospedali almeno un 20% di risparmio dei consumi energetici e ciò significa che è possibile risparmiare almeno 13 milioni di euro l’anno ma, da una serie di analisi, emerge che questa cifra può crescere. Occorre, però, individuare gli energy manager, oggi spesso mancanti e con poco potere, rivitalizzandone il ruolo e coordinandoli, indirizzare i progetti per le nuove realizzazioni. Inoltre, all’interno dei capitolati per i nuovi ospedali sono stati inseriti tutti gli elementi per aumentare l’uso efficiente dell’energia e si dovrebbero anche dare degli obiettivi di risparmio.

[Fonte: Ansa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>