Risparmio energetico, le tecnologie del futuro che ridurranno gli sprechi

di Marco Mancini 3

risparmio energetico tecnologie ridurranno sprechiUna delle cause principali dell’inquinamento è la produzione energetica. Nonostante qualche anti-ambientalista possa pensare che gli ecologisti vogliono tornare nelle caverne, la realtà è che bisogna tornare ad un uso di maggior buon senso dell’elettricità. Per questo è importante attuare il risparmio energetico. Questo non vuol dire solo spegnere le luci quando non servono, ma anche eliminare gli sprechi dove non li vediamo. I seguenti gadget tecnologici che arriveranno in futuro nelle nostre case potrebbero darci una mano in questo senso.

1 – Interruttore anti-spreco. Si tratta di un dispositivo agganciato agli elettrodomestici che li spegne automaticamente quando non vengono utilizzati. In questo modo si evitano non solo gli sprechi del lasciare acceso qualcosa che non usiamo, ma anche quelli provenienti dallo stand-by che, senza accorgercene, consuma enormi quantità di energia.

2 – Riciclatore d’acqua. Spreco non significa solo energetico, ma anche idrico. L’invenzione di Alexis Lizares, attualmente allo studio delle grandi multinazionali del settore, permette di recuperare l’acqua del lavandino, la ripulisce tramite un filtro facile da sostituire, e la restituisce pulita in modo da utilizzarla per scopi non alimentari come innaffiare le piante o per lo sciacquone.

3 – Videogioco ecologista. Cosa c’è di meglio di un videogioco per insegnare sin da piccoli ad evitare gli sprechi energetici? Ci riesce Tilt World, un videogioco che presto uscirà per i telefonini che insegna i primi rudimenti del riscaldamento globale, del problema delle foreste e dell’inquinamento, tutto giocando e divertendosi.

4 – Lettore dei costi energetici in tempo reale. Realizzato da Zigbee, si tratta di un dispositivo che attraverso un sensore wireless percepisce tutti i joules di energia utilizzati in quel momento all’interno del suo raggio d’azione, e tramite un contatore intelligente ti dice quanto stai sprecando in termini monetari.

5 – Alimentazione wireless per gli impianti medicali. I ricercatori del Fraunhofer Institute for Ceramic Technologies e del Systems IKTS di Hermsdorf hanno inventato un dispositivo che ricarica in wireless i pacemaker ed altri dispositivi medicali in modo da non far scaricare mai le batterie, ed evitare anche il disagio di continue operazioni per poterle sostituire.

[Fonte e foto: Treehugger]

Commenti (3)

  1. Non “Realizzato da Zigbee” ma “Basato su ZigBee”.

  2. http://www.standbystop.com e una buona soluzione per gli sprechi da standby

  3. Hi, i believe that i saw you visited my blog thus i came to “return the prefer”.I am trying to find things to enhance my website!I suppose its adequate to use some of your ideas!!

    http://engatirunelveli.com/cat/hospitals/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>