Rondini, concorso pubblico per chi crea nuovi prati

di Valentina Ierrobino 1

concorso rondineIl Parco Adda Sud in collaborazione con LIPU BirdLife Italia promuove un concorso per l’assegnazione di fondi per gli agricoltori del Parco che creeranno prati stabili per la nidificazione della rondine. Il bando, presentato  nell’ambito del progetto “Effetti dei cambiamenti climatici sulla migrazione degli uccelli: la rondine come modello di studio scientifico, applicazione conservazionistica e disseminazione della cultura scientifica in materia ambientale”, è realizzato con la partecipazione dell’Università Statale di Milano e della Bicocca, con il contributo di Fondazione Cariplo.

La partecipazione è aperta a tutti gli agricoltori che hanno a disposizione del terreno usato a seminativo da convertire in prato stabile, per almeno 5 anni, riceveranno 400 euro per ogni ettaro di terreno adibito a prato per la nidificazione. Un bonus speciale spetta invece alle aziende agricole che già possiedono un prato in cui le rondini vanno a caccaia di insetti per i loro pulcini.

Come spiega Claudio Celada, direttore del settore Conservazione Natura LIPU, l’obiettivo del concorso è quello di favorire l’aumento dei prati all’interno dell’area del Parco Adda Sud, e quindi di aree non contaminate da pesticidi e concimi che possano uccidere gli insetti di cui le rondini si nutrono; e allo stesso tempo di accrescere il numero degli allevamenti soprattutto di bovini che assieme a fienili e stalle aperti, come in passato, favorivano la nidificazione degli uccelli migratori

Ci auguriamo che questo bando possa riscuotere un grande successo. Il ruolo degli agricoltori per la tutela della biodiversità è fondamentale e il territorio del Parco Adda Sud, siamo certi, potrà continuare a offrire alla rondine un ambiente idoneo per la nidificazione.

I prati stabili, difatti, sono una tipologia di habitat tra le più importanti in Italia e in Europa per la nidificazione delle rondini. Essi sono tutelati e protetti dalla direttiva comunitaria “Habitat” anche come preziosi serbatoi di carbonio per la lotta ai cambiamenti climatici. C’è tempo fino al 30 marzo 2012 per inviare la propria documentazione e partecipare al concorso.

[Fonti: LIPU; Parco Adda Sud]

[Foto: parco adda sud]

Commenti (1)

  1. I have read several good stuff here. Definitely worth bookmarking for revisiting.

    I surprise how a lot attempt you set to make the sort of magnificent informative
    web site.

    my web blog: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>