Tartarughe marine, ambientalisti e volontari vegliano sulla schiusa delle uova in Calabria

di Paola P. 1

Adottare una spiaggia in cui le uova delle tartarughe marine si stanno schiudendo e presidiarla per evitare fonti di disturbo, in un periodo delicato per la sopravvivenza e l’equilibrio riproduttivo della specie: un gesto protettivo che in Calabria sta accomunando diverse associazioni ambientaliste e volontari, uniti nell’intento di difendere le Caretta-caretta che vengono a deporre le loro uova sui lidi calabresi, come avviene da decenni ormai sulla costa jonica, dai molteplici rischi e pericoli per gli animali neonati imputabili alcuni alla natura stessa altri all’invadenza dell’uomo. Ed è su questo ultimo fronte che operano i volontari.

A Bova Marina, a Palizzi e in diverse altre località, i volontari sono impegnati nella sensibilizzazione dei cittadini e dei bagnanti. Come spiega Beatrice Barillaro, presidente del WWF Calabria:

Di giorno facciamo opera di sensibilizzazione tra i pescatori, i bagnanti, tutti gli attori interessati in qualche modo alla problematica dei nidi delle tartarughe. E anche di sera le nostre attività continuano con tante iniziative. Siamo partiti il 3 agosto e la schiusa continuerà fino a settembre, anche ottobre.

Ci sono dei campi di volontariato del WWF organizzati a protezione delle tartarughe e della schiusa delle uova:

Abbiamo organizzato turni settimanali e i volontari, una quarantina circa, sono tutti del centro e del nord Italia, spiega ancora la Barillaro. Questo è il veicolo per fare turismo. La gente viene qui per godere di questo spettacolo naturale, non per guardare gli ecomostri o i depuratori che non funzionano.

Il messaggio è chiaro e diretto: difendere le bellezze naturali e la vita della flora e della fauna marina è utile anche a risollevare l’economia turistica del Meridione, più di qualsiasi villaggio stereotipato di cemento:

Bisogna preservare questi posti perché sono un’attrazione turistica vera per la Calabria. Ogni anno combattiamo con le amministrazioni che continuano a usare i mezzi meccanici per la pulizia delle spiagge e fanno costruire i capanni ovunque. Dovrebbero fare più attenzione.

Le tartarughe ringraziano.

[Fonte: Adnkronos Sostenibilità]

Commenti (1)

  1. No matter if some one searches for his essential thing, therefore
    he/she wants to be available that in detail, thus that thing is maintained over here.

    Here is my web blog: ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>