Treno Verde 2017, economia circolare in 11 tappe

di AnnaMaria Commenta

Dal 22 febbraio al 31 marzo in 11 città italiane si svolgerà la campagna Treno Verde 2017 organizzata da Legambiente e Ferrovie dello Stato, con la partecipazione del ministero dell’Ambiente. Sul convoglio saranno presenti ‘100 campioni’ del settore, che recuperano o utilizzano materie prime che fino a ieri finivano in discarica, ad esempio chi ricicla pneumatici, o pannolini usa e getta o anche chi è capace di creare una bioplastica innovativa a partire da materiali biodegradabili e compostabili.

L’iniziativa Treno Verde vuole quindi promuovere una sostenibilità che parte dal basso e diffondere l’informazione scientifica dando voce ai tanti protagonisti che già percorrono la strada del riciclo per produrre materiali nuovi ed innovativi.

> TRENITALIA INAUGURA IL TRENO VERDE

11 le tappe previste e le stazioni in cui il treno verde si fermerà. Si è cominciato da Catania e si proseguirà fino a Milano il 31 marzo. Tutta l’attenzione della 29esima edizione dell’iniziativa sarà dedicata all’economia circolare, cioè quel particolare tipo di economia in cui i rifiuti degli altri diventano materia prima per qualcun altro. E considerata l’importanza di questo tema che attualmente è al centro del dibattito europeo sull’ambiente, il treno farà una fermata speciale il 24 aprile a Bruxelles, per incontrare il vicepresidente della commissione Ue Jyrki Katainen e l’europarlamentare Simona Bonafè. Durante il viaggio del treno ci sarà anche il tempo di monitorare l’inquinamento indoor, con un’attenzione speciale per le scuole e l’apprendimento delle pratiche anti-smog. I dati raccolti sull’inquinamento dell’aria, georeferenziati, saranno disponibili su un sito ad hoc (‘trenoverde.it’).

> EXPO 2015, IL TRENO VERDE DI LEGAMBIENTE SI DEDICA ALL’ALIMENTAZIONE

Ecco le tappe della 29esima edizione di Treno Verde: Catania Centrale (24-26 febbraio), Paola (28 febbraio-1 marzo), Potenza Centrale (3-4 marzo), Bari Centrale (6-7 marzo), Salerno (9-11 marzo), Pescara Centrale (13-14 marzo), Foligno (16-18 marzo), Bologna Centrale (20-21 marzo), Vicenza (23-24 marzo), Asti (26-28 marzo) e Milano Porta Garibaldi (30-31 marzo).

L’ingresso è gratuito e gli orari di visita vanno dalle 8,30 alle 14.00 per le scuole prenotate e dalle 16,00 alle 19,00 per il pubblico. La domenica dalle 10,00 alle 13,00. A bordo delle 4 carrozze a tema, cittadini e studenti potranno approfondire la mostra didattica e interattiva allestita. Nella prima carrozza si analizzano gli impatti dell’economia lineare e i vantaggi dell’economia circolare. La seconda carrozza è dedicata ai Campioni dell’economia circolare, la terza carrozza è dedicata ad Ecopneus, che recupera e ricicla gli pneumatici fuori uso. Infine nella quarta carrozza sarà offerto un vademecum per il cittadino, in cui sarà indicato quello che si può fare per consumare meno e meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>