Turbine eoliche, benefici anche per le colture limitrofe

di Paola P. 1

Le turbine eoliche nei campi potrebbero fare molto più che sfornare energia elettrica pulita. Le pale giganti degli impianti che generano energia rinnovabile potrebbero infatti anche aiutare le colture di mais e soia a rimanere al fresco ed all’asciutto, aiutarle a respingere le infestazioni fungine e migliorare la loro capacità di assorbire anidride carbonica dall’aria e dal suolo.

Se ne è parlato a San Francisco, nell’ambito del congresso annuale dell’American Geophysical Union, il 16 dicembre scorso.
I ricercatori dell’Università del Colorado hanno presentato i risultati preliminari di un programma di ricerca durato un mese e volto a studiare come le turbine eoliche posizionate sui terreni agricoli interagiscano con le colture circostanti.

“Abbiamo finito la prima fase della nostra ricerca, e siamo certi che le turbine eoliche producono effetti considerevoli  sul microclima delle colture vicine”, ha spiegato l’autore principale dello studio, il professor Gene Takle.

Nelle aziende agricole del Midwest le pale eoliche sono diventate uno scenario familiare. Le pale creano un maggior afflusso d’aria sui campi sottostanti, turbolenza che potrebbe accelerare i processi di scambio naturale tra le piante coltivate e la bassa atmosfera.
Le colture si surriscaldano quando il sole picchia ed il calore si sprigiona nell’atmosfera. La velocità extra nella turbolenza dell’aria probabilmente agirebbe su questo scambio di calore, in modo che le colture restino leggermente più fresche nelle giornate calde. Nelle notti fredde, invece, la turbolenza agita la bassa atmosfera e mantiene le temperature notturne più calde.

In questo caso, ci aspettiamo che gli effetti delle turbine siano particolarmente positivi in primavera e in autunno, perché manterrebbero il raccolto un po’ più caldo, aiutando a prevenire il gelo ed allungando la stagione di crescita delle piante.

Altri vantaggi delle turbine eoliche potrebbero derivare dai loro effetti sui livelli di umidità, riducendo al minimo la quantità di funghi e tossine che possono crescere sulle foglie delle piante per il depositarsi della rugiada. Inoltre, il flusso d’aria asciuga le colture e aiuta gli agricoltori a ridurre il costo dell’essicazione artificiale del mais o della soia.

[Fonte: Wind turbines help crops by channelling beneficial breezes over nearby plants, DOE/Ames Laboratory]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>