La California punta alla geotermia

di Paola P. 2

mar salton geotermia

Il Los Angeles Department of Water and Power (LADWP) ha firmato un contratto di locazione per esplorare il potenziale geotermico nella Imperial County, vicino al Mar Salton, come parte dell’intero sforzo per raggiungere il suo obiettivo di rendere il 40% dell’energia elettrica californiana proveniente da fonti rinnovabili entro il 2020.

L’offerta comprende l’affitto del terreno, inizialmente per i 5 anni di studio e la documentazione per 295.000 dollari all’anno, che rappresentano 100 dollari per ettaro all’anno, nell’ambito di un Protocollo d’intesa in materia della “fattibilità ed esplorazione geotermica dell’Imperial Valley”, mentre si determina la fattibilità della produzione geotermica.

In un secondo tempo si concede la facoltà di prorogare il termine, nel caso in cui le risorse geotermiche fossero presenti in quantità commerciali nei pozzi situati sulla proprietà, per una quantità di anni ancora da decidere. La LADWP è la più grande utility municipale negli Stati Uniti. Ad essa aderiscono undici città ed ha un distretto di irrigazione che fornisce corrente elettrica a tutto il Sud della California, tra le aziende municipalizzate.

LADWP riceve attualmente solo il 5% della sua energia da fonti rinnovabili, perlopiù eolico e idroelettrico, ma sta cercando in espandersi, ed anche molto rapidamente, per raggiungere l’ambito 40% entro il 2020. Al contrario, l’Alameda Municipal Power fornisce già il 56% di energie rinnovabili per l’isola di Alameda vicino al centro di Oakland. Il 41% proviene dall’energia geotermica (si tratta di uno dei maggiori investimenti in questo genere di energia a livello mondiale), 9% dai gas delle discarica ed il 6% dal vento.

La municipalizzata di Sacramento invece ottiene il 20% della sua energia elettrica da fonti rinnovabili, e incoraggia anche le imprese e i proprietari di casa a prodursi da soli le energie rinnovabili, offrendo di comprare quella in eccesso, e non solo dall’energia solare ed eolica, ma sarà anche possibile pagare le imprese che generano calore per catturarlo e produrre energia combinata con il calore.

Fonte: [Matter]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>