Quello dell’Ilva non è fumo: ecco la spiegazione

di Gianni Puglisi 1

Fabio Matacchiera, del Fondo Antidiossina, ha diffuso su youtube un video diventato virale in cui denuncia nuovamente l’inquinamento causato dell’Ilva di Taranto.
Senza entrare nel merito della questione acciaieria, è bene però fare importante precisazioni perché le notizie fate circolare da Matacchiera, ripreso poi dall’Ansa e da altre testate autorevoli, sono errate.
Nel video, che risale alla tarda serata dello scorso 10 dicembre, si vede una presunta “colonna di fumo” stagliarsi dalle ciminiere dello stabilimento tarantino, o perlomeno così è descritta da Matacchiera che esclude siano “vapori benefici”.
Si sbaglia, perché è un effetto ottico. Ciò che si vede non è fumo ma è proprio vapore.
Quelle immagini si riferiscono alle regolari fasi di spegnimento del carbon coke che avviene nel reparto cokeria dello stabilimento. Si tratta di un’operazione ripetuta più volte al giorno.
Ciò che dall’esterno appare quindi come “una colonna di fumo”, proprio ciò che la voce narrante di Matacchiera sostiene nel video, è invece vapore, la cui emissione è monitorata con la frequenza prevista dal piano di monitoraggio e controllo dell’Aia. L’ipotesi che Matacchiera ha escluso con troppa fretta.
Non ci sarebbe neppure troppo da preoccuparsi, in quanto i risultati di queste attività mostrano costantemente valori al di sotto dei limiti autorizzati e i dati vengono regolarmente comunicati alle autorità competenti e agli enti di controllo.
Ma è davvero possibile che dei vapori possano generare un effetto ottico di questo tipo, apparendo alla vista come una “colonna di fumo”?
Certamente. Un evento emissivo di questo tipo, se si verifica in presenza di umidità e con le luci notturne dello stabilimento, appare alla vista in modo tale da presentarsi come fumo. E’ certamente difficile non cascarci, ma prima di diffondere notizie allarmiste bisognerebbe valutare tutte le ipotesi e soprattutto verificare. Non si tratta di eccesso di scrupolo, ma solo doverosa attenzione.

Commenti (1)

  1. se il vero virus è pericoloso, ma sembra che questo problema sia finito.
    Ero solito guidare la mia auto Toyota
    ho visto una nuvola di fumo e penso che sia stato solo un soffio di fumo da un laboratorio, ma è diventata un’esperienza negativa per me personalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>