Car sharing, alleanza Pininfarina-Orlando per espanderlo in tutto il Nord

di Marco Mancini 2

car sharing pininfarina orlandoUna delle più importanti aziende automotive italiane, la Pininfarina, è stata ingaggiata per un progetto di car sharing elettrico da sviluppare in Francia. A Parigi, per la precisione. Ma la domanda che sorge spontanea è: visto che noi italiani siamo tanto bravi a fare auto e a gestire progetti del genere, perché non li facciamo anche in casa nostra? Nasce così una sorta di alleanza tra la casa piemontese ed il Ministero dell’Ambiente per realizzare automobili che possano circolare in regime di car sharing anche sulle nostre strade.

A dare la svolta a questa partnership è stato il Ministro Orlando che ieri era in visita a Cambiano, sede della Pininfarina, proprio per capire meglio questo progetto. Tra i modelli presentati spiccavano alcuni ibridi ed altri elettrici, i quali però avevano molto mercato all’estero e quasi per niente in Italia. Tra queste c’è la Blue Car, una delle primissime auto elettriche europee che ora invaderanno i boulevard parigini a migliaia di chilometri di distanza da dove sono state prodotte. Non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che proprio noi italiani che queste auto le facciamo, poi non le guidiamo.

Per questo ora il Ministero dell’Ambiente sta cercando di stanziare 9 milioni di euro per realizzare un progetto di car sharing elettrico che possa coprire almeno le principali città del Nord Italia, con proprio la Pininfarina al centro del progetto. Le potenzialità ci sono visto che sempre più Comuni istituiscono parcheggi esclusivi per il car sharing o per le auto elettriche, le colonnine di ricarica pian piano si stanno moltiplicando, e c’è una maggior coscienza ambientale da parte dei cittadini.

Anche la tecnologia delle auto EV ci viene incontro grazie al fatto che le batterie durano di più ed i mezzi sono sempre più affidabili. Per questo ora, per quanto limitato sia il margine di manovra a causa dei lacci e lacciuoli imposti dall’Unione Europea, il Ministero dell’Ambiente sta tentando di realizzare quanti più progetti possibile.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. Personalmente è una cosa che mi piace molto.. ho visto che si inizia a discutere con più continuità e alcuni servizi stanno partendo. mi sono imbattuto in questo http://www.car2share.it/ lo conoscete?a me piacerebbe un bel car sharing tra privati!

  2. leggendo il bilancio 2012 di Pininfarina è chiaro che non sta producendo vetture dal 2011.. ma ha solo degli Redevances dovuti alla concessione del nome sulle vetture in circolo a Parigi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>