La salute è verde, ecoesercizio per sentirsi meglio

di Paola P. 1

esercizio fisico verdeSalute ed ecologia: un connubio perfetto, o quasi. Sappiamo da tempo che la cattiva qualità dell’aria e i cambiamenti climatici influiscono notevolmente sull’incremento delle patologie respiratorie, dei tumori e sulla proliferazione di alcuni batteri ed insetti portatori di numerose malattie. Preservare l’ambiente e tutelare la biodiversità, oggi più che mai, corrisponde ad un istinto di conservazione della nostra stessa specie.

Sulla scia degli studi che indagano sul rapporto tra ambiente e salute, si colloca una recente ricerca svolta dall’American Chemical Society e pubblicata sulla rivista Environmental Science & Technology. A quanto pare, sarebbero sufficienti cinque minuti al giorno di esercizio nel verde di un parco, in giardino, in cortile, su di un sentiero, insomma in qualsiasi spazio alberato, per trarre un beneficio per la salute mentale.

Jules Pretty e Jo Barton autori dello studio spiegano che l’attività fisica nelle aree verdi diminuisce il rischio di malattie mentali e migliora il senso di benessere.
Da un’analisi su 1.252 persone (di diversa età, sesso e stato di salute mentale) i ricercatori sono stati in grado di dimostrare che attività come camminare, il giardinaggio, il ciclismo, la pesca, il canottaggio, l’equitazione e l’agricoltura apportano benefici per la salute soprattutto nei giovani e nei malati di mente, anche se a trarne giovamento sono un po’ tutte le fasce d’età. Tutti gli ambienti naturali erano favorevoli compresi i parchi nei centri urbani. Gli spazi verdi con aggiunta di acqua hanno un qualcosa in più. Un ambiente blu e verde è un toccasana per la psiche.
Il più grande effetto positivo sulla stima di sé veniva da una dose di esercizio fisico nel verde di almeno cinque minuti.

“Sappiamo che i miglioramenti a breve termine per la salute mentale hanno benefici per la salute a lungo termine,” ha spiegato Pretty. “Quindi crediamo che ci sarebbe un grande beneficio per la società e per i costi del servizio sanitario se le persone facessero più esercizio nel verde”, ha aggiunto Barton.

Un primo passo sarebbe dotare di più aree verdi i centri urbani.

[Fonte: Sciencedaily]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>