I 5 prossimi casi di pioggia di meteoriti nel mondo

di Marco Mancini 2

Giusto un paio di sere fa in tv Roberto Giacobbo affermò, parlando dell’asteroide 2012Da14, che fosse un bene che se ne parlasse perché, anche se era molto vicino alla Terra, il fatto che fosse stato individuato significava che non rappresentava un pericolo. Il peggio arriva quando l’asteroide non viene individuato. È quello il caso in cui possono accadere eventi catastrofici sul nostro pianeta, e lo sanno benissimo in Russia dove ieri un asteroide, completamente scollegato da Da14, ha mandato all’ospedale oltre mille persone. Ma ci sono altri pericoli simili per il nostro pianeta?

Ieri sera, intorno alle 20:30, l’ormai famoso 2012Da14 è transitato nei nostri cieli ad una distanza di sicurezza sufficiente a non creare danni dalle nostre parti. Ed anche se secondo gli scienziati si tratta di eventi estremamente rari, non è da escludere che possano avvenire ancora eventi simili. Il prossimo pericolo più concreto si chiama Apophis ed è un asteroide che, secondo gli astronomi di tutto il mondo, potrebbe avvicinarsi molto alla Terra nel 2029. Oltre a lui però ci sarebbero altri 4 meteoriti che dopo di quella data minacciano il nostro pianeta, oltre agli stessi Apophis e 2012Da14 che, avendo un’orbita solare, ritorneranno a farsi vivi nei nostri cieli nei prossimi decenni, seppur a distanze maggiori.

Il più pericoloso ha un diametro di 130 metri (un terzo di Apophis) ed è previsto in arrivo nel 2048. Questo, secondo gli esperti, è quello che ha maggiori probabilità di centrare il nostro pianeta, seppure si tratti di possibilità remote dato che ne ha una su un milione. Difficile dire in che punto però. A quanto pare potremmo star tranquilli dato che, secondo le statistiche, colpiscono la Terra 3 meteoriti ogni mille anni, e siccome uno ha fatto danni appena 24 ore fa, bisognerà attendere un bel po’ prima di vederne un altro.

Ad ogni modo la nostra atmosfera ci protegge perché fa esplodere i corpi estranei che invadono la Terra, oppure li polverizza. Nel peggiore dei casi può accadere qualcosa di simile a quanto accaduto ieri in Russia, ma se Giacobbo ha ragione, non preoccupiamoci di quei 5 asteroidi che roteano intorno alla Terra. Se c’è davvero un pericolo, ce ne accorgeremmo quando ormai sarà troppo tardi.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.