10 alberi di natale con materiali riciclati

di Marco Mancini 2

Tra qualche settimana dovremo occuparci, come ogni anno, di addobbare l’albero di Natale. Tralasciando per il momento l’annosa questione “è più ecologico l’albero vero o quello di plastica”, soffermiamoci sulla possibilità di creare un albero con quello che abbiamo in casa. Un albero riciclato potrebbe essere una bella novità, che peraltro ora va anche di moda, in grado di farvi risparmiare un po’ di soldi e smaltire correttamente un po’ di rifiuti. Vediamo qualche esempio dopo il salto.

Cominciamo con la versione più semplice: l’albero di lattine. Quello in foto qui in alto è composto da 250 lattine verdi e 20 bottiglie, di cui una che funge da punteruolo. Le 20 bottiglie possono avere i colori che volete per dare un tocco di allegria. Sono tenute insieme da un sacco di plastica ed attaccate ad un palo come sostegno. Se siete collezionisti di lattine potete realizzarlo in fretta, altrimenti potete chiederle ad amici, parenti o a qualche locale vicino casa vostra.

Per rimanere sullo stesso tema si può realizzare un albero fatto con le bottiglie di vetro. Ce ne sono di diversi tipo a seconda del numero e del tipo di bottiglia, di seguito ne mostriamo un paio. Quello in foto che trovate a destra è invece un po’ differente, fatto con le botti di Jack Daniels. Ovviamente sarà difficile replicarlo per una persona normale, anche perché nessuno di solito può accedere a delle botti se non il distillatore, ma dà l’idea di come si può realizzare un enorme albero con botti o casse riciclate.

Se siete tipi un po’ alternativi potete provare a fare l’albero…al contrario. Ad esempio come quello realizzato dall’artista Michael Neff che ha riciclato gli abeti potati che sarebbero dovuti finire in discarica e, appendendoli anziché impiantandoli sul terreno (perché non hanno il tronco), gli ha dato una nuova vita. Potete farlo anche in casa vostra. Se invece dovete addobbare un negozio di libri potete realizzare un albero con i libri stessi. Basta sceglierne qualche centinaio, possibilmente non libri di valore e tutti della stessa dimensione, ed accatastarli ad incastro. Una spruzzata di vernice verde spray ed il gioco è fatto.

C’è chi ha pensato anche a riciclare delle ruote di biciclette vecchie che, anziché essere gettate, possono essere riutilizzate per creare un albero alternativo; oppure a riciclare vecchie forchette o altri utensili da cucina, o semplicemente scatole. Ma alla fine il miglior albero riciclato possibile è sempre quello che avete usato lo scorso anno e che addobbate nuovamente senza spendere un solo centesimo per qualcosa di nuovo.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.