Animali teneri (gallery)

di Valentina Ierrobino Commenta

La gallery di oggi è dedicata agli animali teneri, quelli che più di tutti accendono i nostri cuori e ci fanno venir voglia di coccolarli…parlo quindi dei cuccioli! Cuccioli di tigre con la mamma, micini teneri o cagnolini, ma anche pulcini e piccoli puledri! Ho voluto inserire tra le foto quelle degli animali più vicini all’uomo e quelli più lontani…

Tra gli animali teneri più vicini all’uomo ci sono quelli domestici: cuccioli di gatto, cane, ma anche di gallina e asino. I micetti (foto 2) e i cagnolini (foto 3) sono in assoluto gli animali domestici più numerosi nel nostro Paese anche se, soprattutto nelle aree rurali e in campagna gli asini (foto 4) e le galline continuano ad essere allevati all’aperto e sostenere gli uomini nei lavori agricoli. Gli asini e i cavalli sono inoltre impiegati per attività sociali e ricreative per bambini e adulti: si tratta dell’onoterapia impiegata da diversi anni per escursioni in montagna, trekking, ma anche per piccole passeggiate per bambini, che vivono in città, che in questo modo scoprono la natura e gli animali.

Tra gli animali teneri lontani ho scelto invece le foto di animali che vivono in habitat molto diversi dal nostro e che, per diversi motivi ma spesso purtroppo dipendenti dall’uomo, sono a rischio estinzione. Sono il tarsius (foto 5) e il lemure (foto 6) ad esempio, che l’International Primatological Society ha inserito nella lista dei 25 primati a maggior rischio estinzione. Entrambi vivono in Madagascar e sono definiti dagli studiosi specie ormai estinte eppure…non sono teneri con i loro musetti? Tra gli animali che rischiano l’estinzione vi sono anche i leoni (foto 7) che vogliono simboleggiare un po’ tutti gli animali della savana, ma il panda gigante (foto 8) e il gibbone (foto 9), una piccola scimmia acrobatica che vive principalmente in Vietnam e di cui si conoscono 10 specie, due in pericolo critico e le altre otto rientrano nell’elenco delle specie minacciate.

[Photo Credit | Thinkstock]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.