ESA, ultime notizie dalla missione Rosetta, aggiornamenti e cartoline di Natale

di Matteo Carriero Commenta

L’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, si mantiene al centro dei riflettori: ecco le ultime notizie dalla missione Rosetta, con gli aggiornamenti sugli interessantissimi dati trasmessi, ma non solo. Riportiamo in una gallery anche le fantastiche cartoline di Natale spaziali che L’ESA ha da poco diffuso sul suo sito ufficiale.

 Le ultime notizie dalla missione Rosetta dell’ESA sono estremamente interessanti. Gli aggiornamenti relativi ai dati non deludono le aspettative: la cometa su cui si è concentrata la missione dell’Agenzia Spaziale Europea è più calda del previsto, tanto per iniziare, con temperature attorno ai meno 50 gradi, vicine a quelle che si registrano d’estate in Antartide. La cometa 67P Chryumov-Gerasimenko studiata dal robottino Philae, inoltre presenta materiali organici – non tracce di vita ma materiali a base di carbonio. La cometa risulta coperta da uno strato grigio di polveri organiche che possono risultare la base di materiale indispensabile alla vita, ma questo sempre in linea teorica. È assolutamente da segnalare, tuttavia, che è la prima volta che tale tipologia di materiali si individuano sulla superficie di un corpo celeste in pianta stabile, il che, stando ai pareri degli scienziati, potrebbe suggerire che simili elementi organici possono trovarsi ovunque nel sistema solare.

Secondo gli ultimi aggiornamenti sulla missione Rosetta dell’ESA, ultime notizie provenienti dal recente convegno dell’American Geophysical Union, la cometa è pertanto avvolta da uno strato scuro, che poco riflette la luce, che assorbe la luce rendendo più caldo il nucleo della cometa, di polveri organiche, ed è pertanto decisamente più calda di quanto immaginato. Le foto della cometa sono state realizzate con strumenti in grado di catturare immagini coprendo l’intero spettro luminoso, risultano le migliori rappresentazioni – le più dettagliate – mai dedicate a un fossile del sistema solare.

Mentre si lavora per prolungare la missione Rosetta dell’ESA fino al 2016, come comunicato da Andrea Accomazzo, responsabile delle operazioni di Rosetta per l’Agenzia spaziale Europea, si continua a riflettere sui dati precedentemente trasmessi dal robottino europeo, in particolare sulla presenza di acqua pesante sulla cometa (contenente deuterio). Si presuppone che l’acqua si sia riformata sulla Terra (dopo il periodo della formazione del pianeta) grazie a un contributo esterno; ma a questo punto l’idea che possano essere state coinvolte le comete risulta compromessa e molti scienziati puntano ora il dito sugli asteroidi, che forse in passato possedevano molta più acqua di quanto facciano ora. Ma si tratta comunque di ipotesi, e c’è chi comunque non è convinto che i dati della missione Rosetta siano sufficienti a escludere una volta per tutte il possibile coinvolgimento di comete nella ri-formazione dell’acqua sulla Terra (è di questa opinione, per esempio, l’astronomo Michael A’Hearn dell’università del Maryland).

Dagli aggiornamenti e dalle ultime notizie sulla missione Rosetta dell’ESA passiamo alle fantastiche, per non dire stellari, cartoline di Natale che l’ESA ha pubblicato su un sito apposito per la gioia di tutti gli amanti dello spazio. In occasione dell’ormai vicino Natale 2014, l’ESA ci delizia con una serie di scatti tutti da ammirare, che riportiamo nella gallery qui in basso.

Photo credits | Greetings, Sito ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.