L’inquinamento in Cina provoca milioni di morti dirette

di Redazione 3

Fino a poco tempo fa parlare di inquinamento in Cina era un tabù. Nonostante fosse evidente dato che non è da pochi mesi che la gente percorre le strade dotata di mascherina. Da quando però, circa un anno fa, la stampa si è stancata e si è tolta il bavaglio, spuntano novità preoccupanti di giorno in giorno. L’ultima, solo in ordine di tempo, riguarda le morti direttamente causate dall’inquinamento che sono state stimate in circa 1,2 milioni l’anno, il numero più alto al mondo.

Anche dalle nostre parti lo smog uccide, ma siamo nell’ordine di alcune migliaia di persone ogni anno. Mai potremmo pensare a cifre così elevate. Un Paese da un miliardo e mezzo di abitanti invece può. Lo smog causa quasi la metà delle morti premature che avvengono ogni anno, almeno stando ai dati più completi a disposizione che sono del 2010. Dopotutto non c’è da stupirsi. Secondo i dati americani, ripresi senza l’autorizzazione della dittatura del Paese, in una importante metropoli come Pechino la soglia di inquinamento considerata sicura dall’Organizzazione Mondiale della Sanità viene superata di circa 400 volte, passando da un limite di 25 microgrammi di PM2,5 per metrocubo a 886 mg. Numeri su cui le autorità cinesi non concordano, ma forniscono cifre più basse, sempre però di molto al di sopra della sicurezza.

Ritornando allo studio, pubblicato ad inizio settimana su Lancet, viene sottolineato come l’inquinamento sia la quarta causa di morte in Cina dopo l’alimentazione scorretta, la pressione alta ed il fumo di sigaretta. E secondo l’Ocse entro il 2050 potrebbe salire fino al primo posto. Ma non solo. La quantità immane di sostanze inquinanti prodotte nel Paese non uccide solo lì, ma viene trasportata dalle correnti anche altrove. Tracce di smog cinese sono state rilevate persino negli Stati Uniti, e così diventa evidente come nei Paesi confinanti, come l’India, la situazione possa farsi tragica. Il numero dei decessi stimati in India a causa dell’inquinamento cinese è di circa 620 mila all’anno, numeri da guerra.

[Fonte: Corriere della Sera]

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

  1. qualche anno fa leggevo su un articolo del corriere della sera che a Milano si contavano in circa 800 annui i decessi riconducibili all’inquinamento da smog…
    http://www.bionotizie.com

  2. Danke für Ihren praktischen Beitrag.

    Ich habe Ihren Weblog schon länger als Newsfeed abonniert.
    Und jetzt musste mich mal zu Wort melden und “Danke” sagen.

    Machen Sie genauso weiter, freue mich schon auf den nächsten Beitrag

  3. wh0cd766893 [url=http://cialiscoupon.review/]cialis[/url] [url=http://buysildalis.club/]sildalis[/url] [url=http://clindamycinhcl.pro/]clindamycin hcl[/url] [url=http://cephalexin500mg.pro/]cephalexin[/url]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.