Io non rischio 2014, il 14 e 15 giugno in piazza contro il rischio terremoti

di Redazione Commenta

Al via la nuova edizione di Io non rischio: il 14 e 15 giugno 2014 si torna in piazza per la prevenzione del rischio terremoti: 3500 volontari di numerose organizzazioni, associazioni e gruppi, si dedicheranno a sensibilizzare la cittadinanza in merito a cosa sia possibile fare, in concreto e fin da subito, per ridimensionare i rischi correlati ai terremoti.

Vediamo insieme dove scenderanno in piazza i volontari, il 14 e 15 giugno 2014, per la nuova edizione della campagna Io non rischio, organizzata con la collaborazione dell’INGV, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Secondo l’elenco aggiornato sul sito ufficiale di Io non rischio, in Abruzzo si terranno iniziative informative ad Altino, Avezzano, Chieti, Città Sant’Angelo, Civitella Roveto, Isola del Gran Sasso d’Italia, Lanciano e L’Aquila. Per la prevenzione del terremoto volontari in piazza anche a L’Aquila – Tempera, a Marigliano De’ Marsi, a Martinsicuro, a Morro D’Oro, Orsogna, Pineto, Roccaraso, Sulmona e Teramo.

Si parlerà di prevenzione contro il rischio terremoti con Io non rischio 2014, in Basilicata, a Latronico, Marsicovetere, Matera, Montescaglioso, Picerno, Potenza, Rotonda e Sant’Arcangelo. In Calabria troviamo volontari impegnati a Acri, Bisignano, Carolei, Cosenza, Gimigliano, Girifalco, Lamezia Terme, Mammola, Marina di Gioisa Ionica, Mesoraca, Palmi, Reggio Calabria, Rizziconi, San Giorgio Morgeto, San Giovanni in Fiore, nel comune di Scalea e poi a Squillace e Trebisacce.

Tanti i comuni in Campania dove ottenere informazioni sul rischio sismico e come si può prevenire: i volontari saranno impegnati ad Amalfi, Avellino, Battipaglia, Benevento, Capaccio Paestum, Caposele, Caserta, Castelpoto, Corbara, Frigento, Grottaminarda, Lioni, Mirabella Eclano, Montemiletto, Pagani, Pomigliano d’Arco, Pompei. Io non rischio 2014 si svolgerà anche a Pontecagnano Faiano, Portici, Salerno, Siano, Scampitella, Solofra e Vallo della Lucania.

Nel Lazio appuntamenti ad Aprilia, Castel Gandolfo, Castelnuovo di Porto, Frosinone, Grottaferrata, Latina, Pescorocchiano, Piedimomnte San Germano, Viterbo e Pontecorvo. Tante le piazze a Roma dove per l’edizione di Io non rischio 2014 saranno presenti dei volontari: a Piazza del Popolo, Piazza San Silvestro, al Porto di Roma, al Parco Nobels e della Cacciarella, su Viale Europa e Viale America e al centro commerciale Porta di Roma.

In Molise volontari presenti a Campobasso, Isernia e Venafro; in Puglia Io non rischio 2014 avrà luogo a Bari, Brindisi, Foggia, Barletta, Manfredonia, Rodi Garganico, San Marco in Lamis, Sant’Agata, Statte, Trinitapoli e Troia; tanti gli appuntamenti in Sicilia nei comuni di Agira, Alcamo, Augusta, Capaci, Castelbuono, Castelvetrano, Catania, Cerami, Enna, Erice, Gela, Leonforte, Marsala, Messina, Misterbianco, Nicosia, Niscemi, Paceco, Palermo, Paternò, Petralia Sottana, Petrosino, Prizzi, Santa Croce Camerina, Solarino e Villafrati. In Toscana si terrà Io non rischio 2014 ad Aulla, Borgo San Lorenzo, Camaiore, Carrara, Firenze, Castelnuovo Garfagnana, Chianciano Terme e Fivizzano, a Fucecchio, Lucca, Montemurolo, Pienza, Pietrasanta, Pisa e Pistoia, a Rosignano Marittimo, San Marcello Pistoiese, Siena, Stazzema e Vaiano.

Infine, si parlerà di prevenzione contro il rischio di terremoti anche in Umbria, a Gubbio, Norcia, Perugia, Spoleto e Città di Castello.

Per l’Italia dal punto di vista sismico gli ultimi anni sono stati terribili: la nuova edizione di Io non rischio permetterà a tutti gli interessati di capire come comportarsi in caso di terremoto e di comprendere perché è possibile prevenire i rischi di sismi e come è possibile farlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.