Riduzione rischio sismico, torna la campagna Io non rischio

di Matteo Carriero Commenta

Torna anche quest’anno la campagna di riduzione del rischio sismico intitolata Io non rischio. La terza edizione della campagna informativa nazionale avrà luogo il 28 e il 29 settembre 2013, con oltre 3 mila e 200 volontari impegnati in tutta Italia.

Sabato 28 settembre e domenica 29 settembre migliaia di volontari appartenenti a 14 diverse associazioni saranno impegnati nella nuova edizione di Io non rischio: i volontari, dopo adeguata preparazione durante il corso dell’anno, sensibilizzeranno la popolazione su tutti i rischi connessi ai terremoti, che siano su larga o su piccola scala, e verrà anche toccato, per fare un esempio, il fondamentale problema della sicurezza degli edifici.

I comuni interessati dalla nuova edizione della campagna informativa sono oltre 200. È di particolare interesse, inoltre, il materiale pubblicato sul sito internet ufficiale dell’iniziativa, ovvero Iononrischio.it. Qui si potranno già trovare molti documenti utili a conoscere maggiormente i rischi connessi con i terremoti, in relazione, in special modo, al nostro paese. Sul sito sarà inoltre possibile consultare mappe interattive e immagini satellitari appositamente elaborate.

Inoltre nella sezione Conoscere il terremoto del sito internet dedicato all’iniziativa si potrà anche leggere la sezione domande e risposte, dove gli esperti rispondono ad alcuni quesiti fondamentali, dalla possibilità o meno di prevedere i terremoti a che cos’è la magnitudo e quali differenze esistono tra la magnitudo e l’intensità di un terremoto, quali sono le zone sismiche in Italia, quale incidenza ha la tipologia del terreno in merito agli effetti di un terremoto, cosa può fare il singolo cittadino, di per sé, per migliorare la sicurezza della propria abitazione e quindi ridurre il rischio connesso ai terremoti.

Non mancano inoltre utilissime guide al beneficio degli incentivi statali per gli interventi in ottica antisismica per le abitazioni degli italiani. Insomma, di tutto e di più. Sul sito sarà inoltre possibile conoscere se il proprio comune sarà tra i tanti interessati dall’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.