Quali sono i migliori cereali per la colazione

di Redazione Commenta

Sappiamo bene quanto sia importante iniziare la giornata con una marcia in più, facendo una ricca colazione in grado di fornirci tutto l’apporto energetico che ci serve. Questo pasto è davvero cruciale ed è necessario prestare un’attenzione extra ai cibi che lo compongono, in particolare ai cereali da colazione. Accompagnare questi ultimi con una tazza di latte caldo, uno yogurt oppure della frutta (fresca o secca), ci aiuta a carburare dopo la notte e ci fornisce i nutrienti che ci servono per affrontare al meglio la mattina e il resto del giorno. Chiaramente non tutti i cereali sono uguali e scegliere i migliori può non essere semplice visto che l’offerta è comunque molto ampia. Molti dei prodotti che si trovano in commercio contengono purtroppo additivi e zuccheri aggiunti, specie quelli destinati ai bambini. Questi non fanno bene al fisico e dunque è sempre necessario in primis controllare le etichette di ciò che si acquista ma soprattutto optare per brand che puntano sul vivere sano.

Una colazione salutare è in grado di prevenire e contrastare l’obesità così come anche le malattie cardiovascolari. In più migliora la memoria, riduce i livelli di colesterolo e aiuta le funzionalità dell’intestino. Si tratta di un pasto cruciale per la routine alimentare di tutti ma in modo particolare di bambini e sportivi. Vediamo allora alcuni cereali per la colazione tra i più salutari, precisando che in questa speciale classifica una posizione di primo piano spetta a quelli integrali: rappresentano un’ottima fonte di sostanze nutritive di valore superiore rispetto ai prodotti raffinati.

Riso soffiato e crusca

Il riso soffiato è una fonte importante di sali minerali, soprattutto potassio e zinco ma anche selenio e magnesio. Oltre a essere adatto per chi soffre di celiachia, poiché è privo di glutine, è un cereale facilmente digeribile che offre un importante apporto di carboidrati. Quattro cucchiai di riso soffiato corrispondono all’incirca a 200 kcal.

Per quanto riguarda invece la crusca, si tratta del rivestimento fibroso dei semi di cereale: tramite il processo di raffinazione, viene separata dalla farina. La sua importanza nell’ambito di una corretta colazione è legata alla sua capacità di prevenire disturbi oggi comuni come ad esempio colon irritabile e stitichezza.

Farro e avena integrali

Tra i cereali integrali più importanti da inserire nella routine della colazione c’è il farro, fonte di magnesio e alimento in grado di arricchire la nostra dieta alimentare dal punto di vista nutrizionale. Questo perché è ricco di fibre, sali minerali e in particolare magnesio. E’ perfetto per sportivi e bambini ma anche per migliorare la salute delle donne in menopausa.

Infine uno sguardo all’avena integrale, che contiene molte più sostanze nutritive rispetto ai chicchi raffinati (il che avviene con qualsiasi cereale). Presentando tutte le parti del chicco, comprese quelle esterne che sono più ricche di fibre, assicura un maggiore apporto di vitamine e sali minerali. Fa bene al cuore, è facilmente digeribile e in più favorisce il senso di sazietà al tempo stesso contrastando la stitichezza. I fiocchi sono spesso impiegati per la preparazione di gustosi porridge e muesli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.