Qualche semplice norma per le eco-vacanze

di Redazione 6

Estate, tempo di vacanze e di viaggi. Ci sono vari modi per rendere il proprio viaggio ecologico. Per trovare il vostro, iniziate con l’assunzione di una crescente consapevolezza ambientale lungo il vostro tragitto. Applicate lo stesso sforzo per preservare e tutelare l’ambiente della vostra destinazione come fareste a casa vostra. Portate le vostre buone abitudini con voi, ed il gioco è fatto.

I trasporti sono probabilmente la maggiore causa dell’impatto ambientale di tutta la vacanza. Un volo di sola andata da Roma e Londra produce più anidride carbonica per passeggero di quanto produce un SUV in un mese. Una nuova guida ecologica dell’Union of Concerned Scientists, ha confrontato vari modi di viaggiare per aiutarvi a fare scelte di trasporto ecocompatibili. Ad esempio, la guida suggerisce che per i viaggi di oltre 800 km, se uno o due persone sono in viaggio, è più ecologico il pullman rispetto all’automobile.

Una volta che si raggiunge la destinazione, la soluzione migliore è il trasporto locale, ma anche meglio la bicicletta o spostarsi a piedi, modi più ecologici ed economici di un taxi o di un’auto a noleggio. Se noleggiate un’auto, cercate di sceglierla elettrica o ibrida. Se queste non sono disponibili, scegliete la più piccola, non vi serve un SUV a meno che non abbiate una famiglia molto numerosa. Si consideri un treno tra le città, piuttosto che il trasporto su strada.

Per dormire,  il bilancio varia dagli ostelli agli alberghi di lusso. Oggi non c’è un albergo che non abbia un sito internet, e diversi siti come Environmentally Friendly Hotel, Green Hotel o altri vi potranno consigliare sugli alloggi più eco-friendly. In hotel, chiedete di riutilizzare le lenzuola e gli asciugamani per tutta la vacanza o quasi, invece di cambiarli ogni giorno. Spegnere le luci e l’aria condizionata quando si esce dalla stanza, proprio come si farebbe a casa.

Ricordarsi di evitare di riciclare le confezioni monouso per quanto possibile. Portate la vostra bottiglia d’acqua con voi da riutilizzare ad ogni escursione. Per rifocillarvi, cercate ristoranti e trattorie di livello locale, sono meno costosi e offrono cibo sicuramente più sano. Questo riduce anche l’impatto del trasporto, e sostiene gli agricoltori locali, artigiani e l’economia locale.

Infine non dimenticatevi, ovunque andiate, di informarvi sugli usi, costumi e la cultura della regione che si visita. Si tratta di norme naturali ma che purtroppo molti dimenticano. Ora siete pronti per una vacanza tutta ecologica. Buon viaggio.

Fonte: [Ecology]

Commenti (6)

  1. Scegliete un bed and breakfast ecologico, un b&b rispetto ad un albergo è meno impattante ed automaticamente più ecologico. Ma un Eco B&B fa davvero la differenza!

  2. Buongiorno,

    vi scrivo per parlavi della mia idea: http://www.campersharing.com,
    l’esperienza dei viaggi in camper è sempre speciale, ti permette di
    andare dove vuoi in completa autonomia, di stare a contatto con la
    natura, di visitare posti nuovi e viverli chilometro per chilometro,
    ma usati solo per qualche settimana all’anno che peccato vedere
    abbandonati per mesi in piazzali di periferia decine di splendidi
    camper!
    Allora perché non trovare il modo di utilizzarli di più? Ancora un
    volta la parola d’ordine è CONDIVIDERE, è FARE SHARING.

    Dall’esperienza di un felice camperista a “sbafo” e’ nato
    http://www.Campersharing.com, il sito primo sito al mondo dedicato al
    CamperSharing!
    Il campersharing mutua il concetto di carsharing ormai diffuso in
    tutta Europa; puoi condividere un viaggio, il tuo camper, un noleggio!
    Se è possibile farlo con l’auto, perché non farlo con il Camper??!!

    Campersharing.com è completamente gratuito ed è pensato PER I GIOVANI
    che cercano la possibilità di vacanze spendendo poco, che hanno
    spirito di avventura e tanta voglia di divertirsi conoscendo nuovi
    amici; campersharing.com mette in contatto richieste di noleggio
    congiunto o posti in camper con camperisti che offrono il mezzo.

    Le occasioni sono infinite:
    Fai un viaggio in giro per l’Europa e cerchi persone che vogliano fare
    la stessa esperienza? Vuoi fare una vacanza a contatto con la natura?
    Parti qualche giorno per andare al concerto della tua rockstar
    preferita o segui la tua squadra del cuore in una trasferta lontana o
    all’estero?
    Cerca o inserisci l’annuncio che risveglia il tuo spirito di avventura
    e fai lo sharing, trova chi possa noleggiare insieme a te il mezzo,
    utilizzare il proprio per fare con te la vacanza o, perché no,
    prestartelo e……parti per un viaggio speciale!

    Utilizzare Campersharing.com è semplicissimo: registrati, inserisci il
    tuo profilo, consulta gli annunci, rispondi o ricevi i contatti di chi
    fa sharing!
    La Carta dell’Utente, i link utili ed e la pagina delle domande
    frequenti ti aiuteranno a rendere la tua vacanza ancora più
    entusiasmante!

    Con Campersharing.com:
    – conosci nuovi amici
    – spendi meno
    – rispetti la natura
    – ti diverti molto di più!
    – inquini molto meno!!

    Se vorrete darne notizia ai vostri lettori…

    Grazie per l’attenzione,

    Guido

  3. Do you have a spam issue on this site; I also am a blogger, and I
    was wanting to know your situation; we have developed some nice methods and we are looking to trade
    techniques with others, why not shoot me an email if
    interested.

    Feel free to surf to my webpage; ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.