Ecologia e risparmio, con la crisi spesa attenta ed eco-friendly

di Redazione Commenta

Una maggiore attenzione alla lettura delle etichette alimentari, una più accorta adesione ad uno stile di vita eco-friendly e sostenibile, ma anche la ricerca di offerte e di risparmio hanno cambiato le abitudini alimentari degli italiani e il loro modo di fare la spesa. Oggi l’italiano medio è più attento alla qualità e alla provenienze dei prodotti che acquista.

Sarà la crisi finanziaria, la diffusione di uno stile di vita più sano ed eco-friendly, sarà la voglia di mangiare sano e di vestire con capi in tessuti attenti all’ambiente, ma negli ultimi anni la tipologia dell’italiano medio che va a fare la spesa è cambiata. Oggi si è più attenti alla qualità, al risparmio, alla salubrità dei prodotti che sempre più volte vengono scelti per le loro proprietà ecologiche e per la loro sostenibilità ambientale. A rivelare le nuove abitudini alimentari e di spesa dell’italiano medio è il sondaggio compiuto da Doxa, su commmissione di Simply, il marchio dei supermercati del gruppo Auchan per conoscere le abitudini, gli stili e i desideri degli italiani quando vanno a fare la spesa.

Forse un po’ per il risparmio, forse un po’ per le campagne di promozione di Porta la sporta, uno degli aspetti che è cambiato, in meglio per l’ambiente, è proprio l’uso di sporte o di shoppers riciclabili per fare gli acquisti. Il 76% degli italiani non acquista buste di plastica usa e getta, ma si porta da casa degli shopper riutilizzabili in plastica, cotone e juta. E poi la scelta degli acquisti è guidata dalle offerte del volantino, almeno per il 46% del campione intervistato. Gli italiani continuano ad acquistare per l’86% del totale cibi della tradizione culinaria nostrana, come pasta, pane, olio, ma per il 75% degli intervistati la scelta ricade sulla qualità dei cibi e sulla lettura dell’etichetta. L’etichetta alimentare è letta con attenzione dall’81% degli italiani per via delle intolleranze, ma anche per seguire un regime alimentare più sano e bio.

[Fonte: Ansa]

[Photo Credit | Thinkstock]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.